La prossima settimana avranno inizio i Mondiali di Pallavolo di Italia e Bulgaria, i due Paesi selezionati per ospitare la manifestazione iridata di quest'anno. L'Italia di Zaytsev e Juantorena, entrambi nella lista dei convocati, segnerà l'esordio il 9 settembre contro il Giappone, un match sulla carta non impossibile per la Nazionale italiana. La gara contro il sestetto nipponico e le altre partite dell'Italia durante la prima fase saranno trasmesse in diretta su Rai Due. Tale trattamento di favore sarà riservato unicamente all'Italvolley, mentre gli incontri delle altre Nazionali andranno in onda su Rai Sport.

Date e orari partite Italia su Rai 2 ai Mondiali di pallavolo

Rai 2 trasmetterà in diretta Italia-Giappone il 9 settembre, partita inaugurale dei Mondiali di Pallavolo. L'incontro avrà inizio alle ore 19.30. Giovedì 13 settembre sarà la volta di Italia-Belgio. In occasione della terza giornata, in calendario il 15 settembre, si disputerà il match Italia-Argentina. Nelle 24 ore successive, domenica 16 settembre, Repubblica Dominicana-Italia. Per l'ultima partita della prima fase si giocherà Italia-Slovenia. Ad eccezione della prima gara contro la Nazionale nipponica, l'Italvolley scenderà in campo sempre alle ore 20.30, in diretta su Rai 2 (disponibile anche la visione in HD al canale 502 del digitale terrestre). A seguire il riepilogo:

  • Italia-Giappone: 9 settembre ore 19.30 (Rai Due)
  • Italia-Belgio: 13 settembre ore 20.30 (Rai Due)
  • Italia-Argentina: 15 settembre ore 20.30 (Rai Due)
  • Repubblica Dominicana-Italia: 16 settembre ore 20.30 (Rai Due)
  • Italia-Slovenia: 18 settembre ore 20.30 (Rai Due)

Sulla carta, la partita più semplice che l'Italia dovrà affrontare nella prima fase dei Mondiali sarà quella contro la Repubblica Dominicana, la Nazionale meno competitiva del gruppo.

La sfida più affascinante sarà invece Italia-Argentina, quando gli azzurri saranno di fronte a coach Velasco, un'autentica leggenda per il movimento italiano della pallavolo. Durante il regno dell'attuale commissario tecnico dell'Argentina, infatti, nacque il mito della Generazione dei Fenomeni, che dettava legge in Europa e nel mondo. Non sono da sottovalutare nemmeno i giocatori del Belgio, guidati dall'ex ct azzurro Anastasi.

Contro la Slovenia, nella partita conclusiva della prima fase, l'Italia sarà chiamata a vendicare la cocente eliminazione subita in semifinale ad opera della Slovenia allora allenata da coach Giani. Il Giappone, infine, è una Nazionale giovane, già proiettata alle Olimpiadi di Tokyo 2020, che ha nel dinamismo la sua qualità migliore.

Segui la pagina Pallavolo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!