Anthony Joshua è forse lo spettatore più interessato al match che sabato prossimo 1 dicembre, allo Staples Center di Los Angeles, vedrà Deontay Wilder difendere il suo titolo mondiale dei pesi massimi versione WBC dall'assalto di Tyson Fury. L'obiettivo del britannico, campione del mondo Super WBA, IFB, IBO e WBO è quello di conquistare anche la cintura WBC per diventare il campione indiscusso dei pesi massimi. Se però Fury dovesse avere la meglio sul campione in carica [VIDEO], questo allontanerebbe il match di riunificazione, perché Wilder avrebbe diritto ad un'immediata rivincita.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Sport invernali

Questo è il pensiero di Joshua che, pertanto, fa un pò il tifo per Wilder, ma aggiunge che non vedrà il match alla luce degli orari in cui sarà trasmesso in Europa.

'Spero che vinca Wilder e credo che sarà così'

Intervistato dalla stampa britannica, pertanto, Anthony Joshua premette che non vedrà il combattimento.

"Sarà alle prime luci del mattino in Europa, un orario in cui devo dormire. Al mio risveglio mi collegherò su Internet per vedere chi ha vinto e vedrò gli highlights. Una questione generazionale - ammette - piuttosto che vedere tutto l'evento al completo noi preferiamo gli highlights". Gli viene chiesto un pronostico. "Da parte mia spero che vinca Wilder e credo che sarà così. Io voglio anche il titolo WBC e, dunque, voglio affrontare Wilder il prossimo anno. Se lui vince, non ci sono problemi perché è il campione in carica e può fare ciò che vuole. Ma se vince Fury, Wilder ha diritto alla rivincita e ciò complicherebbe i miei piani. Tuttavia sono convinto che vincerà Wilder".

'Siamo destinati ad affrontarci'

Sono in tanti, tra giornalisti del settore, ex pugili [VIDEO] e lo stesso Wilder che hanno accusato AJ di 'scappare' dal confronto con il Bronze Bomber.

"Io credo che siamo destinati ad affrontarci tutti - ribatte Joshua - perché siamo della stessa generazione e, dunque, i fan lo chiedono. Con Fury sarebbe un grande combattimento britannico, con Wilder un grande combattimento internazionale. Sono disposto ad affrontare entrambi - ed aggiunge ironicamente - anche tutti e due nella stessa notte". Alla fine sceglie però di mettere da parte la rivalità e cerca di essere obiettivo. "Per tutti e due è una grande sfida e ci sono grandi aspettative, spero dunque che il combattimento sia all'altezza di ciò che la gente si aspetta. Certamente è bello vedere un incontro tecnico, ma a questi livelli la gente si aspetta sempre che qualcuno vada al tappeto".