Mentre i corridori stanno ricominciando a pedalare e a pianificare i programmi in vista della prossima stagione, sul Ciclismo italiano si stanno addensando nuove nubi. Tutte le più importanti corse del nostro paese, a cominciare dal Giro d’Italia [VIDEO], potrebbero non essere più trasmesse dalla Rai. Il contratto tra RCS Sport, la società organizzatrice della corsa rosa e di quasi tutte le più importanti gare italiane, e la tv di Stato è scaduto al termine dell’ultima stagione e, al momento, non sembrano esserci le condizioni favorevoli per un rinnovo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Ciclismo

RCS ha richiesto molti più soldi rispetto al passato e la Rai sembra orientata a scegliere una programmazione alternativa e più economica.

Rai, a rischio il Giro e non solo

RCS Sport si occupa dell’organizzazione di gran parte delle corse più importanti del ciclismo italiano [VIDEO].

Il Giro d’Italia è solo la punta di un calendario che comprende anche la Strade Bianche, Tirreno Adriatico, Milano Sanremo e Giro di Lombardia per fermarsi alle prove che fanno parte del World Tour. Ci sono, poi, le altre semiclassiche di fine stagione, come la Milano Torino e il Gran Piemonte, un programma davvero ricco che è il cuore del ciclismo del nostro paese.

Da quando RCS è nelle mani di Urbano Cairo, si è assistito ad un tentativo di alzare il livello delle corse e di aumentare in maniera significativa i fatturati, per diminuire il divario dal Tour de France. Per questo, RCS Sport ha chiesto una cifra notevolmente più alta rispetto al passato per rinnovare il contratto di cessione dei diritti televisivi alla Rai. Si parla di circa 18 milioni per tutto il pacchetto del ciclismo, comprendente non solo il Giro d’Italia, ma anche la Tirreno e le classiche contro i 12 degli anni scorsi.

Il possibile ritorno della Vuelta Espana

In casa Rai c’è molta incertezza e si potrebbe preferire una programmazione diversa, che certo scontenterebbe i tanti appassionati di ciclismo ma permetterebbe di contenere i costi. Nel calendario di corse trasmesse dalla tv di Stato potrebbe tornare la Vuelta Espana, oltre ad altre gare spagnole, un’operazione interessante e poco onerosa, circa un milione di euro.

Attualmente è sicuro che il Giro e le altre corse di RCS Sport saranno trasmesse da Eurosport, che trasmetterà tutti i grandi giri, le classiche, i Mondiali e quasi tutto il calendario del World Tour. La Rai, al momento, ha invece in mano i diritti del Tour de France, delle classiche del nord e dei Mondiali.