La giovane giapponesina Naomi Osaka incanta ancora il mondo agguantando una finale storica nel torneo del Grande Slam australiano battendo in semifinale la esperta ceca Karolina Pliskova, che ieri aveva clamorosamente eliminato la super favorita del torneo Serena Williams.

La ventunenne nipponica ha sconfitto la ceca al terzo set con una prestazione quasi perfetta, dimostrando di essere la nuova star del circuito femminile Wta del Tennis.

La Osaka è adesso attesa in finale dalla ceca Petra Kvitova.

Il cammino della stella giapponese in Australia

Naomi Osaka è giunta alla finale dopo un torneo strepitoso eliminando in ordine la Zidansek, la Hsieh, e poi la Sevastova, l'ucraina Svitolina che era una delle mine vaganti del torneo ed appunto la Pliskova, altra favorita del torneo insieme a poche altre come Serena Williams e la rumena Halep.

Soltanto tre set persi complessivamente dalla giapponese, che nell'ultimo anno ha fatto veri miracoli balzando prima nella top ten e poi nella top five della classifica femminile: attualmente occupa la quarta posizione, ma dopo questa finale salirà tra le prime due.

Un 2018 incredibile per la Osaka

Il 2018 è stato l'anno dei miracoli per Naomi Osaka, l'anno in cui è venuta alla ribalta il suo evidente talento, ma anche la sua forza fisica e mentale.

La giovane tennista ha sorpreso tutti, compreso se stessa, come ha più volte dichiarato, vicendo tornei di primo piano ed addirittura lo Slam americano. Nel torneo Premier 1000 di Indian Wells si era presentata nel tabellone al 44esimo posto della classifica, ma uscirà dalla competizione con la posizione numero 22 dopo aver eliminato addirittura Sharapova, Pliskova, Halep e in finale la giovane russa Daria Kasatina, anche lei nuova star del tennis moderno.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tennis

Un successo prestigioso per la giapponesina, la sua vera prima vittoria importante in un torneo Wta.

Nell'ultimo Slam stagionale dell'anno, quello americano, Naomi Osaka entra di diritto nella storia del torneo (e del suo paese visto) diventando la prima giapponese della storia a vincere un torneo così prestigioso. Prima di lei solamente un'altra giapponese era arrivata lontana nel torneo, la Date nel 1996, ma si era fermata alle semifinali.

Naomi Osaka dopo una cavalcata trionfale nel torneo americano più importante ha travolto la star assoluta Serena Williams, una delle tenniste più forti di tutti i tempi, con un secco 2-0 senza storie, entrando così nella leggenda.

Alcune curiosità sulla nuova star giapponese

La ragazza è una giapponese atipica perchè ha il padre hawaiano e la madre giapponese, ma ha il cognome giapponese, anche se parla meglio in inglese avendo vissuto tra America e Giappone.

In una sua intervista ha dichiarato che spesso quando esce di sera in Giappone, per non essere riconosciuta dai milioni di fans, indossa la parrucca. Il suo idolo è Serena Williams.

La Osaka è nata proprio ad Osaka, una delle megalopoli nipponiche, scherzi del destino. Naomi è una ragazzina timida, ma secondo le sue colleghe simpaticissima e rispettosa delle sue avversarie ed oramai ha molte amiche conosciute nel suo cammino.

L'Australian Open attende adesso la sua regina 2019 che sarà una tra la giapponesina e la esperta ceca Petra Kvitova.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto