La stagione ciclistica sta per cominciare. La prima gara del calendario UCI World Tour sarà in programma dal 15 al 20 gennaio 2019 in Australia. Si tratterà del Tour Down Under, giunto alla sua 21ª edizione. L’anno scorso vinse il sudafricano Daryl Impey, che precedette in classifica generale Richie Porte e Tom-Jelte Slagter. Gli organizzatori hanno studiato un percorso di 857,8 Km, con partenza da North Adelaide e arrivo a Willunga Hill.

Pubblicità
Pubblicità

La salita conclusiva potrebbe essere decisiva come già accaduto in passato. In attesa di scoprire cosa accadrà in gara, ricordiamo che la diretta tv delle tappe sarà trasmessa su Rai Sport, con streaming attraverso l’app di Rai Play. Sarà anche possibile seguire gli aggiornamenti in tempo reale su Eurosport.

Percorso della 21ª edizione, presente la tradizionale Willunga Hill

La 1ª tappa North Adelaide-Port Adelaide misurerà 132,4 Km.

Pubblicità

Si tratterà di una frazione mista, con diversi sali-scendi nella parte centrale, che si articolare su un circuito, da ripetere 3 volte, che andrà a toccare le località di Paracombe, Inglewood e Houghton. Al termine si tornerà verso la città di partenza, con ultimi 20 Km pianeggianti e finale per velocisti. Elia Viviani sarà tra i protagonisti della volata, ma attenzione anche a Peter Sagan e Caleb Ewan, tra i nomi di spicco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

La 2ª tappa proporrà un percorso di 149 Km tra Norwood e Angason senza grosse difficoltà altimetriche. La salita più impegnativa sarà posizionata nella primissima parte e ben lontana dal traguardo. La volata conclusiva non sarà per specialisti puri, visto che la strada tenderà leggermente a salire.

Si andrà da Lobethal a Uraidla nella 3ª tappa di 146,2 Km. Rispetto alla frazioni precedenti, faranno maggior fatica i corridori in gara, per via del GPM di Fox Creek, che presenterà pendenze al 7,8%.

Al termine, poi, ci sarà un circuito caratterizzata da brevi strappi, che dovrà essere ripetuto per 6 volte. Un finale adatto ai finisseur. La 4ª tappa Unley-Campbelltown di 129,2 Km sarà tosta fin da subito con l’ascesa verso Stirling. Ancor più dura sarà al termine, con la salita di Corkscrek, che avrà pendenze medie al 9%. Una volta giunti in cima mancheranno 10 Km al traguardo.

I velocisti torneranno ad essere protagonisti nella 5ª tappa da Glenelg a Strathalbyn, lungo un percorso di 149,5 Km.

Pubblicità

Ad animarla ci sarà la salita di Sellicks Hill, ma i corridori non dovrebbero avere problemi a superare questa difficoltà. Il Tour Down Under si concluderà con la 6ª tappa McLaren Vale-Willunga Hill di 151,5 Km. A rendere spettacolare la frazione sarà l’ascesa di Willunga Hills, che presenterà pendenze al 7,5%. La prima parte si articolerà su un circuito pianeggiante da ripetere 3 volte, dopodiché si entrerà nel secondo circuito, con la salita finale da scalare 2 volte.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto