Annuncio
Annuncio

È tempo di grandi cambiamenti in casa Rai Sport. Da qualche mese la testata sportiva della Tv nazionale ha un nuovo direttore, Auro Bulbarelli, e recentemente sono stati eletti anche i sei vicedirettori. L'azienda televisiva di Stato sta ancora trattando con RCS Sport per poter acquisire i diritti del Giro d'Italia e delle altre corse italiane più importanti, dalla Tirreno alla Sanremo.

Se si arriverà ad un accordo non ci sarà più, però, Silvio Martinello a commentare il Giro e tutto il resto del programma di Ciclismo gestito dalla Rai. L'ex campione, infatti, non è stato confermato al fianco del telecronista Francesco Pancani, con il quale condivideva la postazione dal 2014.

Martinello: 'È giunto il momento di fermarsi'

Silvio Martinello ha confermato personalmente con un messaggio sui suoi spazi social che non sarà più il commentatore tecnico del ciclismo per Rai Sport.

Annuncio

L'ex corridore ha ringraziato il compagno di tante telecronache Francesco Pancani, con cui ha formato una coppia molto ben affiatata, e Alessandro Fabretti, colui che lo scelse come opinionista di punta per sostituire Davide Cassani alla fine del 2013.

La sua ultima telecronaca è stata quella del 28 gennaio in occasione di una prova di Coppa del Mondo su pista, e proprio a quella data risale la foto che Martinello ha scelto per annunciare la fine della collaborazione con la Tv di Stato. "Per il sottoscritto è giunto infatti il momento di fermarsi e voltare pagina, con un bagaglio colmo di esperienze indimenticabili", ha scritto il 56enne veneto.

Martinello aveva iniziato a collaborare con la Rai fin dal 2003, dopo essere già stato voce tecnica di Mediaset quando ancora gareggiava.

Annuncio

'Progetti ambiziosi'

L'ex campione ha ringraziato anche i telespettatori che hanno seguito le sue telecronache in compagnia di Pancani in questi anni, sia coloro che lo hanno apprezzato che i più critici e, pur non nascondevo una profonda amarezza per la fine di quest'avventura, si è detto pronto a voltare pagina. "Ho comunque progetti ambiziosi da valutare. Dopo aver metabolizzato per bene l'amarezza di questi giorni arriverà il momento di focalizzarli meglio", ha scritto ancora Martinello.

Padovano, classe '63, Silvio Martinello è passato al ciclismo professionistico nel 1986 correndo con la Sammontana, dividendosi sempre tra strada e pista. Nel suo palmares spiccano due tappe del Giro d'Italia - in cui è stato anche maglia rosa - una tappa alla Vuelta Espana ed altre frazioni a Tirreno-Adriatico e Giro di Svizzera.

Annuncio

Il culmine della sua carriera è stato, però, l'oro conquistato alle Olimpiadi di Atlanta del 1996 nella corsa a punti.