Fabio Aru sarà al via del 106° Tour de France. Il corridore sardo è stato inserito nella lista dei partecipanti alla Grande Boucle da parte dell’UAE Team Emirates. Si tratterà della terza partecipazione alla corsa a tappe francese. Nel 2016 si era classificato al 13° posto, mentre nel 2017 ottenne il 5° posto nella generale. Nell’ultima edizione in cui prese il via, conquistò la 5ª tappa da Vittel a La Planche des Belles Filles, indossando anche la Maglia Gialla per due giorni.

A pochi giorni dal suo 29° compleanno, arriva una bella notizia per Fabio Aru e per tutti i suoi tifosi. Il corridore sardo è rientrato alle corse da qualche settimana. Le buone prestazione al GP di Lugano, prima, e al Tour de Suisse, poi, hanno fatto sì che l’UAE Team Emirates decidesse di inserirlo nella start list. Ovviamente non sarà il leader, perché i gradi di capitano saranno sulle spalle dell’irlandese Daniel Martin, ma con una buona condizione potrebbe essere di grande supporto nelle tappe di montagna e, chissà, magari ritagliarsi un piccolo spazio personale andando a vincere una frazione.

Proprio quest’anno si tornerà in cima a La Planche des Belles Filles. La 6ª tappa con partenza da Mulhouse proporrà anche altre salite lungo il percorso, tra cui anche Le Markstein e Ballon d’Alsace, entrambi GPM di 1ª categoria. L’ascesa finale, che ha regalato gioie a Fabio Aru, misurerà 7 Km, con pendenze medie all’9,7% e punte massime al 20%. Difficile vederlo al top fin da subito, ma tutto può accadere.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

Il “Cavaliere dei 4 Mori”, così viene soprannominato, ha dichiarato di essere particolarmente sereno e ha sottolineato come la sua partecipazione alla Grande Boucle non sia per far classifica. Piuttosto, cercherà di raggiungere il massimo della condizione con il passare dei giorni, coltivando il sogno di un successo di tappa.

Elenco corridori dell’UAE Team Emirates per il Tour de France

Oltre ai già citati Fabio Aru e Daniel Martin, saranno al via del Tour de France anche l’ex campione del mondo Rui Alberto Faria da Costa e il norvegese Alexander Kristoff, entrambi vincitori di 3 tappe in carriera alla Grande Boucle.

Gregario di lusso sarà Sergio Henao Montoya. Lo scalatore colombiano correrà in appoggio del capitano nelle frazioni di montagna. In squadra avremo anche i norvegesi Vegard Stake Laengen e Sven Erik Bystrøm, con quest’ultimo al debutto, al pari del giovanissimo Jasper Philipsen. Il belga, passato quest’anno tra i professionisti, farà esperienza e si metterà a completa disposizione di Daniel Martin.

L’irlandese ha disputato un discreto Critérium du Dauphiné e ha dichiarato di essere compiaciuto del percorso di quest’anno. Staremo a vedere se l’assenza di alcuni big come Chris Froome e Tom Dumoulin verranno sfruttate per conquistare un posto di prestigio nella top 10.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto