La Women Nations League 2019 entra nel vivo con la Final Six che prenderà il via dal 3 luglio a Nanchino, in Cina, per concludersi con la finalissima di domenica 7 luglio. Tutte le gare della fase conclusiva si disputeranno sul parquet del Centro sportivo olimpico di Nanchino.

Fase Iniziale della Nations League

La prima parte della competizione ha riservato qualche colpo di scena perché alcune selezioni Nazionali, tra le prime nel Ranking FIVB, hanno faticato parecchio e non sono riuscite a staccare il pass per le Final Six.

Pubblicità
Pubblicità

Tra queste figurano sicuramente la Russia, la Serbia e i Paesi Bassi, rispettivamente primi e settimi nel ranking. Le russe, quinte nel ranking mondiale, hanno chiuso al quattordicesimo posto, le serbe una piazza più sù, mentre le olandesi si sono classificate undicesime.

Le rivelazioni sono state la Cina, qualificatasi come prima, la Polonia, in ascesa anche nel volley femminile, bene il Belgio, che però ha mancato la qualificazione per poco, accontentandosi della settima piazza finale.

Pubblicità

Tra le migliori sei sono arrivate le cinesi con 35 punti, al pari degli USA, campione in carica, e del Brasile.

Grandissimo quarto posto per l'Italia a 34 punti trascinata dalle super Elena Pietrini e Indre Sorokaite, che figurano tra le migliori dieci best scorer di questa prima fase.

Chiudono il sestetto la Turchia della classe 2000 Ebrar Karakurt e la Polonia dell'opposto Malwina Smarzek, di proprietà della Zanetti Volley Bergamo.

In coda, retrocede la neopromossa Bulgaria, a cui non bastano gli alti coefficienti a muro di Mira Todorova e Nasya Dimitrova.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pallavolo

Il programma delle Final Six

La fase finale prevede due pool da tre Nazionali, che si sfideranno per decretare le semifinaliste.

Nel pool A con l'Italia del CT Mazzanti, tra cui c'è anche la stella Egonu, ci sono Cina e Turchia (arrivate rispettivamente al secondo e al terzo posto nella Nations League di un anno fa). Nella prima fase le azzurre hanno capitolato solo al tie break per 3-2 contro Xinyue Yuan e compagne, mentre hanno superato con lo stesso risultato le temibili turche.

La prima sfida del girone sarà Cina-Turchia del 3 luglio, mentre i giorni 4 e 5 luglio l'Italia affronterà nell'ordine Turchia e Cina.

Nel pool B ci sono due componenti dell'aristocrazia pallavolistica femminile come Brasile e Stati Uniti, più un outsider come la Polonia. Ad aprire gli incontri di questo gruppo sarà Stati Uniti-Polonia del 3 luglio. Successivamente, il 4 luglio le polacche affronteranno il Brasile.

Pubblicità

Ultimo incontro del girone sarà l'imprevedibile USA-Brasile del giorno 5 luglio.

Le prime due di ogni pool si qualificano alle semifinali di sabato 6 luglio, con i seguenti accoppiamenti:

  • Semifinale 1 (1A-2B)
  • Semifinale 2 (1B-2A)

Le vincitrici delle semifinali si affronteranno nella finalissima del 7 luglio, mentre le perdenti si contenderanno il terzo gradino del podio.

Dove seguire le partite

Le partite saranno trasmesse su TV Nove e su Eurosport, in diretta o in differita.

Pubblicità

Ecco gli orari italiani delle partite:.

3 luglio: Stati Uniti-Polonia (ore 9); Cina-Turchia (ore 13.30).

4 luglio: Brasile-Polonia (ore 9); Italia-Turchia (ore 13.30).

5 luglio: Stati Uniti-Brasile (ore 9); Cina-Italia (ore 13.30).

6 luglio: Prima semifinale (ore 9); Seconda semifinale (ore 13.30).

7 luglio: Finale 3°-4° posto (ore 9); Finale 1°-2° posto (ore 13.30).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto