Dopo mesi di voci e annunci tra il serio ed il faceto, questa volta Conor McGregor ha deciso di fare sul serio.

Il fighter irlandese ha infatti annunciati a Mosca il suo imminente rientro nell'ottagono, che avverrà il prossimo 18 gennaio 2020 alla T-Mobile Arena di Las Vegas. Non è stato invece ancora reso noto il suo avversario, che verrà annunciato plausibilmente nelle prossime settimane.

Un ritorno atteso con una rivincita da conquistare

Nel corso di una conferenza stampa a Mosca, il 32enne "Notorius" ha dunque annunciato il suo atteso rientro nella UFC, compagnia di cui è stato il personaggio più in vista.

Non solo personaggio, ma un campione in grado di conquistare il prestigioso titolo prima nei pesi piuma con una vittoria su Jose Aldo e poi nei leggeri (ko su Eddie Alvarez), diventando il primo atleta nella storia a detenere due titoli contemporaneamente.

Uno status di "double champ" non mantenuto a lungo, in quanto McGregor ha poi abbandonato momentaneamente le MMA per sfidare su un ring l'asso del pugilato Floyd Mayweather: Nel settembre 2017 la sfida ultra milionaria a Las Vegas, con le regole della boxe, persa per ko tecnico.

Il suo ritorno in UFC è avvenuto nell'ottobre 2018, quasi due anni dopo la sfida con Alvarez, contro l'attuale campione dei leggeri Khabib Nurmagomedov. Una rivalità portata all'estremo da McGregor nei mesi precedenti al match, perso malamente dopo un netto dominio da parte del russo.

Una volta concluso il match, lo stesso Khabib ha scatenato una rissa con l'entourage di McGregor che ha portato i due ad una squalifica di diversi mesi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Sport Invernali

L'obiettivo di McGregor è proprio quello di tornare a sfidare il suo acerrimo nemico, ma prima c'è bisogno che l'ex campione si rimetta in fila e si conquisti la sua chance con delle vittorie convincenti.

I probabili avversari: Frankie Edgar in pole

Come anticipato, Conor McGregor non ha annunciato il nome del suo prossimo avversario, scatenando una serie di ipotesi più o meno plausibili. Il nome più gettonato è quello di Frankie Edgar, 38enne statunitense ed ex campione tra i pesi leggeri nel biennio 2010-12.

Non manca, nel roster dei possibili sfidanti, il nome di Nate Diaz.

Questo match rappresenterebbe l'ideale e conclusivo terzo capitolo della trilogia iniziata nel marzo 2016 con la vittoria di Diaz per sottomissione. Nella rivincita McGregor si impose ai punti dopo un match bellissimo. Una nuova sfida non mancherebbe di attirare tantissimi fan e chiuderebbe per sempre la faida tra i due. Diaz però dovrebbe prima battere il duro Jorge Masvidal ad UFC 244, ed è forse per questo che ancora il prossimo avversario dell'irlandese non è ancora ufficiale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto