Con la tradizionale foto di rito davanti al monumento di Marco Pantani a Cesenatico, la Androni Giocattoli ha concluso il primo atto ufficiale della nuova stagione. La squadra di Gianni Savio ha passato due giorni nella cittadina romagnola per un primo incontro con nuovi e vecchi corridori, tecnici, sponsor e partner tecnici. Dopo una stagione ricca di successi e di risultati prestigiosi, con la vittoria ottenuta da Fausto Masnada nella tappa di San Giovanni Rotondo del Giro d’Italia come ciliegina sulla torta, la Androni cambierà volto per il 2020 avendo lasciato molti big fare il grande salto verso il World Tour.

Androni, in tre nel World Tour

Anche il ciclo mercato che si sta ormai concludendo ha confermato la Androni Giocattoli come una delle squadre più brave a lanciare nuovi talenti e riportare alla ribalta corridori in difficoltà. Ben tre dei protagonisti della splendida stagione 2019 sono pronti a fare il salto nel World Tour. Fausto Masnada, una vittoria di tappa al Giro e due al Tour of the Alps, è stato ingaggiato dalla CCC. Il vincitore del Giro dell’Appennino Mattia Cattaneo, rilanciato dopo stagioni deludenti, approderà alla Deceuninck Quickstep.

Andrea Vendrame, grande protagonista anche nelle corse francesi, ha attirato l’interesse della AG2R.

Hanno lasciato la Androni anche i due velocisti Matteo Pelucchi e Marco Benfatto, entrambi diretti alla Bardiani, mentre Matteo Montaguti si è ritirato. Non sono stati confermati e non ci sono ancora notizie ufficiali sul futuro di Matteo Busato, Julian Cardona e Leonardo Fedrigo.

Novità e ritorni

La Androni 2020 cercherà di sopperire alla partenza dei principali fautori della splendida stagione passata lanciando altri volti emergenti e dando una nuova possibilità a corridori in cerca di rilancio.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Ciclismo

Tra i dieci nomi nuovi uno dei più interessanti è quello di Jefferson Alexander Cepeda, 21enne ecuadoriano che ha vinto una tappa al Tour de l’Avenir. La Androni ha fatto firmare a Cepeda un contratto quadriennale per ripetere l’operazione fatta a suo tempo con Bernal e Sosa.

L’interesse di Gianni Savio per i corridori sudamericani si concretizzerà anche con l’ingaggio di Jhonatan Restrepo, 25enne colombiano che è rimasto senza squadra a metà stagione per la chiusura della Manzana Postobon.

La Androni lancerà come sempre anche alcuni neoprofessionisti italiani.

Per il 2020 sono stati scelti Nicola Venchiarutti, Mattia Bais e Simone Ravanelli. L’attenzione alla nuova generazione di talenti italiani è confermata anche dall’ingaggio di Kevin Colleoni e Filippo Conca, che però arriveranno nel 2021 dopo aver trascorso un altro anno a livello continental.

A completare la squadra ci saranno anche due corridori che si sono segnalati a buoni livelli nel calendario di corse italiane nella passata stagione. Si tratta di Davide Gabburo, dalla Neri, e di Nicola Bagioli, dalla Nippo.

Arriverà anche lo svizzero Simon Pellaud, con un passato nel World Tour con la Iam. Gli ultimi due arrivi, ufficializzati nei giorni scorsi, sono altrettanti graditi ritorni. Dopo due anni passati alla Neri tornerà a vestire la maglia della Androni il velocista Luca Pacioni, quattro vittorie in carriera tutte ottenute in corse extra europee. Sarà un ritorno ancora più sorprendente quello di Luca Chirico, che aveva abbandonato il ciclismo a metà della stagione 2018. Dopo un anno e mezzo di pausa il corridore varesino è pronto a tornare in gruppo con quella che era stata la sua ultima squadra.

L'organico della Androni Giocattoli 2020

  • Nicola Bagioli
  • Mattia Bais
  • Manuel Belletti
  • Alessandro Bisolti
  • Jefferson Cepeda
  • Luca Chirico
  • Miguel Florez
  • Mattia Frapporti
  • Davide Gabburo
  • Francesco Gavazzi
  • Daniel Muñoz
  • Luca Pacioni
  • Simon Pellaud
  • Simone Ravanelli
  • Jonathan Restrepo
  • Kevin Rivera
  • Josip Rumac
  • Matteo Spreafico
  • Nicola Venchiarutti
  • Mattia Viel.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto