Tutto come da pronostico nella finale dell'ultimo Masters 1000 di stagione, vinta da Novak Djokovic. A Denis Shapovalov, autore di un cammino autorevole nel corso del quale aveva fatto fuori, nell'ordine, Fabio Fognini, Alexander Zverev e Gael Monfils non è riuscito l'ultimo colpaccio, sarebbe stato certamente il più grande contro il serbo che dimostra invece di aver recuperato la piena efficienza.

L'ultimo atto del torneo di Parigi-Bercy ha avuto poca storia, Djokovic ha chiuso la pratica in due set più o meno comodi con lo score di 6-3 6-4 conquistando il suo 34esimo titolo relativo ad un Masters 1000. Ora Nole punta decisamente alle Atp Finals di Londra, appuntamento conclusivo di stagione che si disputerà dal 10 al 18 novembre prossimi.

L'infortunio di Rafa

La finale pronosticata e più attesa dagli appassionati di Tennis in Francia è purtroppo saltata.

Rafa Nadal ha dato forfait prima del match di semifinale contro Shapovalov a causa di un problema muscolare. Si tratta di uno stiramento agli addominali, ha chiarito il fuoriclasse spagnolo in conferenza stampa, i cui tempi di recupero al momento non sono certi. I dubbi che possa costringerlo a saltare le Finals, però, ci sono tutti come ha spiegato il diretto interessato. "Si tratta di uno stiramento - ha confermato Rafa nel corso dell'incontro con i giornalisti a Parigi - ed è il tipo di problema che giocandoci sopra tende a peggiorare.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tennis

Motivo per cui ho scelto di non giocare la semifinale, mi spiace molto perché stavo disputando un ottimo torneo. Ora farò il possibile per recuperare ed essere a Londra, la possibilità che possa saltare le Finals esiste, ma adesso non posso essere più preciso. Avrò nei prossimi giorni una diagnosi esatta del problema, anche se i medici sono abbastanza ottimisti che potrei recuperare in una settimana".

La corsa per la vetta del ranking

Rafa Nadal, intanto, sta per avere la soddisfazione di tornare al numero 1 del ranking Atp ai danni di Djokovic, ma la corsa per la vetta della classifica resterà aperta con le Finals che potrebbero dare il verdetto definitivo in un modo o nell'altro, soprattutto nel caso in cui lo spagnolo dovesse saltare il torneo dando così via libera al rivale. Ma anche nel caso della sua partecipazione, la situazione è in bilico: Nadal avrà solo 640 punti da amministrare durante le Atp Finals che ne mettono in palio fino a 1.500 per chi riesce a vincere il titolo senza sconfitte nel girone.

Martedì il sorteggio delle Finals

La composizione dei gironi delle Atp Finals 2019 prenderà forma martedì 5 novembre quando a Londra saranno sorteggiati i gironi, quest'anno intitolati ad Andre Agassi e Bjorn Borg. I partecipanti, come noto, sono Rafa Nadal (che probabilmente sarà in dubbio fino all'ultimo), Novak Djokovic, Daniil Medvedev, Roger Federer, Dominic Thiem, Stefanos Tsitsipas, Alexander Zverev ed il nostro Matteo Berrettini.

Si tratta delle Finals più giovani degli ultimi dieci anni se consideriamo che nel tabellone sono presenti quattro giocatori con 23 anni o meno: Medvedev, Tsitsipas, Zverev e Berrettini.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto