Oramai una tradizione e non più solo una fiera, da oggi, giovedì 7 novembre, e fino a domenica 10, torna Fieracavalli Verona, l’annuale rendez-vous del mondo equestre italiano. Quattro giorni imperdibili per appassionati e operatori del settore, ma la kermesse scaligera è così ben articolata che attrae anche ogni genere di pubblico, come evidenziano le oltre 160mila presenze dell’edizione precedente.

Nel quartiere fieristico della città di Romeo e Giulietta il mondo del cavallo è narrato in padiglioni a tema e aree esterne, con esemplari di oltre 60 razze.

E ovviamente tanto sport alla 121^ edizione di Fieracavalli, tra cui il fiore all'occhiello Jumping Verona, l’unica tappa italiana della Coppa del Mondo di salto ostacoli.

La Coppa del Mondo di salto ostacoli in Tv su Sky

L’evento cardine dei quattro giorni equestri scaligeri sarà dunque la tappa valida per la Coppa del Mondo di salto ostacoli, che Verona ospiterà per il diciannovesimo anno consecutivo.

Come da tradizione al Pala Volkswagen, il Padiglione 8, il Gran Premio Fieracavalli Longines FEI Jumping World Cup è in programma nella giornata conclusiva di domenica 10 novembre alle ore 14:15 e gli appassionati potranno seguirlo in diretta tv, trasmesso da Sky sul canale Sky Sport Arena. La gara sarà inoltre disponibile in streaming sulla piattaforma SkyGo.

Al via è annunciato il gotha del salto ostacoli mondiale, compresi i primi quattro cavalieri del ranking capeggiati dallo svizzero Steve Guerdat detentore della Coppa del Mondo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

Tra gli altri super big attesi al padiglione 8 di Fieracavalli anche il tedesco Christian Ahlmann, l’olandese Marc Houtzager, l’egiziano Abdel Saïd e lo spagnolo Eduardo Alvarez Aznar; mentre in casa Italia grandi speranze sono riposte nei soliti Alberto Zorzi e Luca Moneta.

Tra le amazzoni in gara anche Jessica Springsteen, figlia del ‘Boss’ Bruce

Tra le amazzoni presenti a Verona, invece, spicca su tutte la francese Penelope Leprevost, oro olimpico a Rio 2016 nel salto a squadre.

Tra le grandi favorite anche la statunitense Jessica Springsteen, figlia del ‘Boss’ Bruce, e la campionessa azzurra di salto a ostacoli Giulia Martinengo Marquet, l'unica donna ad aver conquistato il titolo di Campione d’Italia.

Quella di Verona sarà la quarta tappa della Coppa del Mondo salto ostacoli 2019/2020, preceduta dall’opening di Oslo e le successive gare di Helsinki e Lione, mentre l’appuntamento successivo sarà a Stoccarda (17 novembre).

Novità video - NBA, la top 10 del 2 novembre
Clicca per vedere

Giunta alla sua quarantaduesima edizione, la Longines FEI Jumping World Cup di questa stagione è articolata in 14 tappe complessive, che vedranno cavalieri ed amazzoni anche di scena, in sequenza, a Madrid, La Coruna, Londra, Mechelen, Basilea, Lipsia, Amsterdam, Bordeaux e Goteborg prima della finale che si terrà ad aprile a Las Vegas.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto