Venerdì 6 e sabato 7 marzo si gioca il preliminare di Coppa Davis, nel quale deciderà quale formazione, tra Italia e Corea del Sud, andrà alle fasi finali di Madrid a novembre.

L'incontro però si gioca a porte chiuse, come ogni altro evento sportivo in Italia da qui al 3 aprile. La Federazione Italiana Tennis non ha potuto che prendere atto del decreto del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Rimborso per tutte le persone che avevano acquistato i biglietti

La Federazione Italiana Tennis ha prontamente informato che, viste le disposizioni del governo impegnato a contrastare la potenziale diffusione del virus, la gara di Coppa Davis tra Italia e Corea del Sud si disputerà senza la presenza del pubblico.

Venerdì 6 e sabato 7 marzo quindi la sfida di Davis si giocherà con gli spalti vuoti. Uno scenario sicuramente molto particolare ma che, in questa fase, diventerà l'abitudine per ogni impegno sportivo delle prossime settimane.

L'unico modo per veder le gare rimane quindi la diretta televisiva su Supertennis che trasmetterà integralmente la due giorni di partite. La Federazione Tennis informa anche che, in piena sintonia con la presidenza della Regione Sardegna, è stato stabilito che verranno rimborsate tutte le persone che hanno acquistato abbonamenti e biglietti per assistere alla due giorni di partite.

Le modalità per potere accedere al rimborso dei biglietti

Chi ha comprato i biglietti nei punti vendita TicketOne su tutto il territorio nazionale può tornarci per chiedere il rimborso. È possibile farlo da lunedì 16 marzo fino a mercoledì 15 aprile. Invece per gli abbonamenti che sono stati venduti telefonicamente tramite il servizio di call center oppure sul sito di TicketOne il rimborso sarà effettuato direttamente dal concessionario senza che l'acquirente debba fare nulla.

Dal rimborso saranno esclusi solamente i servizi di spedizione effettuati e già fatturati e le commissioni di servizio.

L'evento avrebbe fatto registrare una grande presenza di pubblico. C'era infatti enorme attesa in Sardegna per questa sfida. Dei 3.100 biglietti disponibili, ne rimanevano sul mercato solamente 300. L'incasso al quale gli organizzatori dovranno rinunciare è di circa 200.000 euro.

Italia favorita sulla Corea del Sud

Le vicende legate al coronavirus hanno fatto letteralmente passare in secondo piano l'aspetto sportivo della sfida. I giocatori coreani, alcuni dei quali hanno avuto difficoltà ad arrivare in Sardegna per via del blocco dei voli verso l'Italia da diversi paesi, sono tutti a Cagliari regolarmente.

Per la squadra azzurra, con Sonego che non è al meglio, capitan Corrado Barazzutti dovrebbe puntare come singolaristi su Fabio Fognini, numero uno della squadra e su Gianluca Mager, recente finalista al torneo Atp 500 di Rio de Janeiro proprio sulla terra battuta, superficie su cui si giocherà a Cagliari.

Gli azzurri sono favoriti rispetto agli asiatici.

Il sorteggio del programma degli incontri si tiene nella mattinata di questo giovedì 5 marzo alle 11:30 al teatro Doglio di Cagliari.

Segui la nostra pagina Facebook!