Lance Armstrong torna a parlare. Quando l'ex ciclista americano prende la parola, generalmente non passa mai inosservato. E anche stavolta le sue dichiarazioni, rilasciate in un documentario che andrà in onda su Espn, stanno facendo molto discutere sulle testate sportive di tutto il mondo.

Ciclismo, Armstrong su doping e tumore: 'Non posso sapere se c’è legame tra le due cose, ma non posso escluderlo'

Lance Armstrong ha preso la parola nel corso di un documentario realizzato da Espn che racconta la sua carriera e la sua vita. Ricordiamo che lo statunitense è stato squalificato a vita nel 2012 per aver fatto uso di sostanze dopanti.

E, a tavolino, sono stati cancellati pure i suoi sette Tour de France conquistati. Ora l'ex corridore originario del Texas, che già in altre interviste aveva dichiarato di avere fatto uso di sostanze proibite nel corso della sua carriera, ha fatto anche un passo ulteriore.

Nel documentario Armstrong ha infatti raccontato di avere iniziato a doparsi quando aveva circa 21 anni e ha dichiarato una situazione sulla quale ancora non si era mai espresso.

Ha evidenziato infatti che proprio quei farmaci assunti per l'attività agonistica potrebbero avergli causato il cancro che poi ha combattuto e vinto: "Non posso sapere con certezza se c’è un legame tra le due cose, ma certamente non posso escluderlo.

L’unica volta nella mia vita che ho fatto uso dell’ormone della crescita è stato proprio nel 1996. Già nella mia prima stagione da professionista assumevo il cortisone, ma l’Epo era di un altro livello. La prima volta che usai sostanze? Penso intorno ai 21 anni”.

Armstrong: 'Penso che comunque avrei vinto lo stesso'

La verità di Lance Armstrong raccontata in questo documentario spazia anche sull'aspetto agonistico. L'ex ciclista, riguardo alle vittorie sulle strade che poi gli sono state tutte annullate, ha dichiarato che a suo avviso avrebbe vinto ugualmente.

Ha detto: "Non voglio trovare scuse, ma a quell’epoca tutti assumevano farmaci, facevo parte di un sistema. E avrei vinto ugualmente”.

Comunque Armstrong nella sua vita ha vinto la gara più importante. Nelle prima parte della sua carriera era stato infatti colpito da un cancro ai testicoli. Poi Armstrong aveva vinto e sconfitto la malattia, prima di tornare alle gare.

Intanto cresce l'attesa per questo documentario completo che verrà trasmesso prossimamente da Espn.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!