Dopo la Milano-Sanremo, proseguiranno gli appuntamenti di Ciclismo in Italia. Il 15 agosto 2020 si correrà la 113ª edizione del Giro di Lombardia. Il percorso di gara porterà i corridori da Bergamo a Como, proponendo le storiche salite della classica d’autunno, che quest’anno si correrà nettamente in anticipo dopo la riprogrammazione del calendario UCI.

La scorsa edizione fu vinta da Bauke Mollema. L’olandese giunse al traguardo davanti ad Alejandro Valverde ed Egan Bernal. Non mancheranno al via di questa edizione i big del ciclismo mondiale, nell’attesa di darsi battaglia prossimamente al Tour de France.

La diretta tv del Giro di Lombardia verrà trasmessa su Rai 2.

Muro di Sormano e Civiglio nel percorso di gara

Il percorso del Giro di Lombardia misurerà 243 Km. Si partirà da Bergamo e, dopo poco più di 40 Km si andrà ad affrontare la prima salita di giornata, ovvero il Colle Gallo. Saranno 7,4 Km con pendenze medie al 6% e punte massime al 10% nella prima parte. Una volta arrivati in cima si farà rientro verso Bergamo, per poi proseguire alla volta di Calco, da cui si andrà a imboccare Colle Brianza. Seguirà la discesa verso Pescate, dopodiché si raggiungerà Bellagio. A questo punto si andrà ad affrontare la salita di Madonna del Ghisallo. Nel complesso misurerà 8,6 Km con pendenze medie al 6,2%, ma avrà un tratto centrale in falsopiano e addirittura in leggera discesa.

La prima parte sarà quella più impegnativa per i corridori, con punte al 14%. Si raggiungeranno pendenze ostiche anche nella parte finale, con punte al 12%.

La successiva discesa porterà a Maglio, da cui si imboccherà subito dopo la salita di Colma di Sormano. Misurerà 5,1 Km con pendenze medie al 6,6%.

Una volta raggiunto il bivio, si continuerà a salire lungo il Muro di Sormano. Qui i corridori troveranno pendenze infernali. Lungo gli appena 1,9 Km di lunghezza, con pendenze medie al 15,8%, si andranno a toccare punte del 25/27%. Strada molto stretta all’interno del bosco e tornanti impegnativi scremeranno sicuramente il gruppo, riducendolo a poche decine.

Una volta giunti in cima, ci sarà la discesa verso Nesso, dopodiché si percorrerà la strada lungo il lago di Como fino a raggiungere la città. Le difficoltà proseguiranno con la salita di Civiglio, che si andrà ad imboccare da Via Dante. Misurerà 4,2 Km con pendenze medie al 9,7% e punte massime al 14%. Nuova discesa per rientrare in città, ma prima di giungere sul traguardo di Lungo Lario Trento mancherà lo strappo di San Fermo della Battaglia. Altri 2,7 Km in salita con pendenze medie al 7,2% e punte massime al 10%. A poco più di 5 Km dall’arrivo si scollinerà, con successiva discesa che concluderà a circa 1 Km dalla fine.

Tra i papabili al successo vi è anche Vincenzo Nibali, che andrà a caccia del tris a Il Lombardia.

Da capire se le sue condizioni fisiche dopo la caduta alle Strade Bianche saranno recuperate pienamente. Nel lotto dei favoriti mancheranno altri corridori scalatori, ma un occhio di riguardo va al prodigio Remco Evenepoel. In attesa di scoprire chi vincerà, ricordiamo che tra i successivi appuntamenti di ciclismo in Italia ci saranno poi Giro dell’Emilia (18 agosto) e Campionati Italiani (23 agosto).

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!