Mikaela Shiffrin, sciatrice statunitense di 25 anni, è pronta a tornare a gareggiare dopo 10 mesi. Lo scorso 26 gennaio la campionessa gareggiò in Bulgaria vincendo: ancora non sapeva che quella sarebbe stata la sua ultima gara per diversi mesi. Pochi giorni dopo infatti Shiffrin fu colpita da un grave lutto a causa della morte improvvisa del padre. Poche settimane dopo poi è scoppiata la pandemia da Covid-19. Due esperienze che l'hanno costretta a stare lontana per tanti mesi dalla neve. Dopo che è stata paventata anche l'ipotesi di ritiro, Mikaela tornerà al cancelletto del via il prossimo sabato 20 novembre quando si gareggerà in Finlandia.

Mikaela Shiffrin sarebbe dovuta rientrare a gareggiare il 17 ottobre

Mikaela Shiffrin ha corso la sua ultima gara il 26 gennaio in Bulgaria. In quel super-g a Bansko arrivò davanti alla sciatrice azzurra Marta Bassino. Il progetto di Mikaela era quello di tornare a correre, dopo il grave lutto familiare, nella gara di Are che avrebbe dovuto chiudere la stagione scorsa. Lo scoppio della pandemia da coronavirus però fece saltare il suo ritorno. Tra le date possibili per il suo rientro vi era anche il 17 ottobre quando si è svolto sul Rettenbach il gigante inaugurale della nuova stagione; anche in quella data però un nulla di fatto a causa della sua condizione atletica non ottimale. Or però Shiffrin è davvero pronta al rientro: è già a Levi, in Finlandia, in modo da riuscire ad adattarsi alle condizioni che troverà nel fine settimana di gare.

Il ritorno sulla neve con il dubbio sulla condizione atletica

Il dubbio maggiore riguardante il suo rientro è quello relativo alla sua condizione fisica: nelle ultime settimane la ragazza ha svolto numerosi allenamenti presso il Copper Mountain in Colorado (Usa). In particolare le sue attenzioni sono state rivolte allo slalom. Nonostante questo comunque la lunga inattività agonistica potrebbe incidere, almeno durante le prime gare.

La pista finlandese non sarà comunque un inedito per Shiffrin: qui, durante la sua carriera, ha già trionfato quattro volte. Nonostante la sua giovane età, la statunitense è considerata una delle migliori sciatrice di tutti i tempi: ha al suo attivo 66 vittorie in Coppa del Mondo, oltre che due medaglie d'oro olimpiche e cinque ori mondiali. Il programma di gare in terra finlandese prevede la disputa di due slalom donne: sabato 20 e domenica 21 novembre, con la disputa di due manche in ogni giornata (una alle 10:15 e l'altra alle 13:15).

La diretta televisiva in Italia sarà assicurata da Eurosport e da RaiSport.

Segui la pagina Sport Invernali
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!