È stato ancora spettacolo nella nuova sfida diretta tra i due fenomeni del ciclocross, Wout van Aert e Mathieu Van der Poel. Il belga della Jumbo Visma e l’olandese della Alpecin Fenix si sono confrontati oggi nella gara in programma ad Herentals, il paese di van Aert. Su un circuito molto impegnativo e sotto una fitta pioggia, si è rinnovato il duello tra i due eterni rivali della disciplina, che quest’anno hanno regalato scintille anche nel Ciclismo su strada. Van der Poel ha acceso la corsa fin dalle prime pedalate, riuscendo a guadagnare un piccolo margine sull’avversario di sempre, ma una foratura ha cambiato le carte in tavola favorendo il successo del belga.

L'olandese al comando, poi la foratura

La tappa di Herentals del Trofeo X2O di ciclocross era particolarmente attesa prevedendo la seconda sfida diretta di questa stagione tra le due stelle della specialità, il belga Wout van Aert, impegnato sulle strade di casa, e l’olandese Mathieu Van der Poel, reduce dal successo ottenuto ieri nella gara di Essen.

Come previsto la sfida si è subito ristretta ad un duello tra i due fuoriclasse, con il solo Vanthourenhout che ha cercato nelle fasi iniziali di tenere il ritmo per poi essere inesorabilmente sempre più staccato. Van der Poel ha forzato i tempi fin dalle battute iniziali, dimostrandosi molto incisivo e sicuro su un tracciato difficile e tecnico, reso ancora più duro e insidioso dalla pioggia caduta copiosamente.

Il campione olandese ha messo alle corde l’avversario, guadagnando una decina di secondi, ma dopo tre giri condotti magistralmente si è dovuto arrendere ad una foratura. Van der Poel ha dovuto percorrere quasi un intero giro con una gomma a terra, prima di poter cambiare la bicicletta nella zona preposta ed ha lasciato così spazio al sorpasso di van Aert.

Van Aert, vittoria in casa

Wout van Aert ha approfittato dell’episodio per guadagnare lo spazio decisivo. Ha sorpassato Van der Poel ed ha accumulato una trentina di secondi di margine prima che l’avversario arrivasse al cambio di bicicletta. Il belga ha mantenuto il vantaggio nonostante una scivolata avvenuta in un difficile tratto di discesa ed ha così messo le mani sul primo successo nella sua stagione di ciclocross, una vittoria importante anche perché ottenuta nella gara di casa, nella sua Herentals.

Il campione del mondo ha concluso secondo a 35’’, poi il vuoto dietro ai due fuoriclasse, con Vanthourenhout a completare il podio a 1’31’’. Al quarto posto ha concluso Toon Aerts, quindi Eli Iserbyt, Laurens Sweeck, Quinten Hermans e Lars Van der Haar.

Nella gara femminile il successo è andato alla campionessa del mondo Ceylin de Carmen Alvarado davanti a Lucinda Brand e Denise Betsema.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!