Dopo le recenti tensioni sui social tra l'irlandese e lo statunitense, la promotion americana ufficializza il rematch tra Conor McGregor e Dustin Poirier il 10 luglio a Las Vegas, nel main event di UFC 264. Trilogia recentemente caricata di hype dalle due compagini, in occasione di uno scambio di tweet provocatori in riferimento ai quali è risultato come 'The Notorious' non abbia inviato la donazione promessa di 500 mila dollari alla fondazione di 'The Diamond'. Tale vicenda ha evidentemente ferito 'Mystic Mac' nell'orgoglio, minacciando di annullare l'incontro preannunciato.

Il successivo intervento della UFC ristabilisce ordine tramite un post su Instagram, formalizzando il terzo atto di questa avvincente sfida che pare essere già iniziata.

Conor vs Dustin, ufficiale il 10 luglio: la faida si scalda sui social

La terza saga tra McGregor e Poirier, sancita dalla UFC il 10 luglio in quel di Las Vegas, sta vivendo fasi concitate sui social. In attesa dell'incontro decisivo sull'ottagono, la 'guerra fredda' è iniziata su Twitter, attuale palcoscenico di una sequela di frecciatine. Dopo un recente clima abbastanza disteso, a riaccendere l'astio tra i due fighters è stato l'irlandese che, attraverso un post provocatorio, ha pronosticato in quale modo avrebbe finito lo statunitense.

Fin qui nulla di nuovo; il solito 'Mystic Mac' avvezzo alle sue consuete 'predictions', rese celebri proprio sin dal primo scontro con Dustin a UFC 178. Non si fa attendere la risposta di 'The Diamond', vero fulcro della diatriba, che tramite un tweet fa presente come, oltre all'esito dell'incontro, 'The Notorious' aveva previsto anche una cospicua donazione (500mila dollari, mai arrivati) alla fondazione di Dustin, caritatevole verso le famiglie indigenti della Louisiana.

Conor si è scagionato asserendo di non aver mai ricevuto informazioni in merito ai piani concreti relativamente all'utilizzo della cifra pattuita. Ha quindi minacciato, visibilmente scalfito nell'orgoglio, la cancellazione dell'incontro preannunciato con lo stesso Poirier. Poco dopo, a placare - momentaneamente - gli animi, la UFC ufficializza la trilogia pubblicando la locandina dell'incontro su Instagram.

La trilogia è servita, i due precedenti risalgono a UFC 257 e UFC 178

Manca ancora qualche mese prima che il tanto atteso rematch tra Conor e Dustin prenda forma. Lo statunitense, galvanizzato dalla sua ultima vittoria a UFC 257 proprio ai danni di McGregor, ha optato per un'ultima sfida con l'irlandese, rinunciando esplicitamente alla title shot. Il terzo atto, formalizzato per il 10 luglio, avrebbe luogo in conseguenza a due epici incontri finiti entrambi con due TKO (technical knockout). Sono già passati 7 anni da quando nel lontano settembre 2014, in occasione di UFC 178, The Notorious finalizzò il suo avversario in meno di due minuti, alimentando ulteriormente la fama di un nuovo astro nascente delle MMA.

A gennaio 2021, nel main event di UFC 257, Dustin ha avuto la sua rivincita compiendo un vero e proprio upset nei confronti di Mystic Mac. Lo score è dunque attualmente in pareggio e solo il prossimo 10 luglio conosceremo il vincitore definitivo di questa interminabile faida.

Segui la nostra pagina Facebook!