Andiamo a scoprire insieme nel dettaglio quali sono le scadenze fiscali del mese di agosto 2014 che andranno ad interessare oltre 20 milioni d'italiani. Ecco le scadenze Fiscali venerdì 1 agosto 2014.

Da venerdì 1 agosto sino a lunedì 15 settembre 2014 verranno interrotti gli atti giudiziari inerenti le funzioni pubbliche fiscali.

Scadenze Fiscali lunedì 11 agosto 2014. Gli Istituti di Credito abilitati a cambiare assegni circolari e messi in circolazione in conclusione al secondo trimestre dell'anno 2014 dovranno provvedere al pagamento in maniera virtuale dell'imposta di bollo. Scadenze Fiscali venerdì 15 agosto 2014. Per i soggetti IVA scatta l'obbligo di emettere e registrare le ricevute rinviate per ogni capitale depositato nel mese di luglio. Scadenze Fiscali mercoledì 20 agosto 2014. Per tutti coloro che sono registrati alla Camera di Commercio cui si assegnano gli studi di settore scatta l'obbligo per il pagamento del diritto camerale annuo con un rincaro dello 0.40%.

Esibire alla Casagit la dichiarazione della quota riguardante il mese antecedente. Versare alla Casagit la contribuzione dei giornalisti inerente al mese antecedente.

Scatta l'obbligo per il pagamento all'Enasarco dei tributi riguardanti le percentuali retribuite ai lavoratori autonomi inerenti al secondo trimestre 2014. Versare la terza quota del premio INAIL riguardante l'anno 2014. Esibire all'Inpgi la dichiarazione delle quote inerenti al mese antecedente.

Versare all'Inpgi i tributi pensionistici dei giornalisti inerenti al mese antecedente. Versare all'Inps i tributi riguardanti gli stipendi dei lavoratori pagati nel mese antecedente. Per quanto concerne l'INPS versare alla Gestione Separata i tributi pagati sugli onorari elargiti ai lavoratori permanenti nel mese antecedente. Per quanto riguarda l'Irpef versare le addizionali regionali e comunali riguardanti il mese antecedente. Rimborso dell'IVA del mese antecedente. Rimborso dell'IVA del secondo trimestre.

Versare l'IVA mensile qualora sia legittima. Versare l'IVA trimestrale qualora sia legittima. Termine per il pagamento del Modello Unico 2014 con un aumento delle tasse solamente per i possessori di partita IVA.



Scadenze Fiscali lunedì 25 agosto 2014. Esibire per via telematica la domanda all'INPS per consentire il trattamento dei propri dati Cig ordinaria a causa dell'interruzione oppure della diminuzione delle ore lavorative nel mese antecedente. Esibire per via telematica la domanda al Ministero del Lavoro per consentire il trattamento dei propri dati Cig straordinaria a causa dell'interruzione oppure della diminuzione delle ore lavorative nel mese antecedente. Vi ricordiamo che l'imposta Tari 2014 dovrà essere pagata il 16 giugno e il 16 dicembre di ogni anno. Per ulteriori info rivelgersi sul sito online dell'Agenzia delle Entrate.