Con l'arrivo online del modello 730 precompilato è iniziato il periodo delle dichiarazioni dei redditi 2015, le cui scadenze fiscali interessano tutti. Naturalmente il 730 precompilato non è l'unico tipo di Dichiarazione dei redditi che fanno gli italiani, dato che alcuni si servono dell'Unico e altri del modello 770. Vediamo quali sono le date da tenere a mente.

Dichiarazione dei redditi 2015, scadenze fiscali

1 maggio 2015- è da questa data (per paradosso la festa dei lavoratori) che si potrà trasmettere il modello 730 all'Agenzia delle Entrate telematicamente. Per la consegna ai professionisti o ai Caf bisognerà attendere il 4 maggio, primo giorno non festivo.

Le date sono le stesse sia per il modello classico che per il precompilato.

2 maggio - il giorno successivo possono presentare telematicamente o in versione cartacea la dichiarazione dei redditi coloro che utilizzano il modello Unico PF 2015. Sono tenuti a presentare questo tipo di dichiarazione coloro che hanno redditi diversi che non possono dichiarare col il modello 730.

16 giugno - questa è la data entro la quale va versato il saldo delle imposte dell'anno 2014 e il 1° acconto sulle quelle dell'anno 2015.

30 giugno - scade oggi la possibilità di presentare il modello Unico PF 2015 in versione cartacea.

7 luglio - ultimo giorno utile per presentare il modello 730, sia ordinario che precompilato (sempre se sono state fatte delle modifiche ai dati).

31 luglio - scade oggi la presentazione del modello 770, quello che interessa i sostituti di imposta.

I migliori video del giorno

30 settembre - il modello Unico PF 2015 può essere presentato fino ad oggi in versione telematica. Stessa scadenza riguarda il modello Unico SP 2015 e il modello Unico SC 2015. Chi non ha chiuso l'esercizio con la fine dell'anno solare, dovrà spostare la scadenza all'ultimo giorno del 9° mese successivo a quello in cui è stato chiuso il periodo d'imposta.

30 novembre 2015 - Questa è la data per il versamento del 2° acconto sulle imposte sul reddito dell'anno 2015.