Dal prossimo 15 aprile 2016 saranno scaricabili online i modelli precompilati del 730 e del Modello Unico, che saranno a disposizione dei più di 30 milioni di contribuenti italiani sul sito dell’Agenzia delle Entrate. È il secondo anno che viene sperimento il #modello 730 precompilato nel quale, quest’anno, saranno inserite diverse sezioni direttamente dall'Agenzia. Sarà importante, per il contribuente, prestare molta attenzione alle voci, in relazione al fatto che molte spese, potenzialmente detraibili, potranno non essere presenti. Sara compito del contribuente inserirle ed integrarle nel modello 730.

Attività sportive dei figli: come detrarle dal 730 

Nella dichiarazione dei redditi 2016 è possibile allegare anche le spese per le attività sportive dei propri figli, che sono detraibili al 19%.

Sono previste però alcune limitazioni e particolari condizioni per la possibile detrazione. Nel caso specifico, per attività sportiva, si intende lo sport effettuato nelle strutture come, piscine e palestre destinate alla pratica di sport  "dilettantistico" e destinate alla pratica di attività "non professionale" agonistica o non agonistica. Sono comprese strutture polisportive gestite da associazioni sportive pubbliche e private. L’importo di detrazione massimo è di  210 euro per ogni figlio, mentre i requisiti anagrafici richiesti, entro i quali è consentita la detrazione fiscale, è nella fascia di età tra i 5 e i 18 anni. Le spese per le attività sportive possono essere detratte solo se i figli sono a carico di chi compila il modello e sostenute dallo stesso, e vanno indicate nel "Quadro E"  con il codice “16” nella voce "spese per attività sportive praticate dai ragazzi".

I migliori video del giorno

Come usufruire della detrazione nel 730 per lo sport

Nella #Dichiarazione dei redditi di quest’anno, per poter detrarre le spese sportive è necessario allegare i relativi documenti che certificano la spesa sostenuta per l’iscrizione e le rette delle attività sportive, sotto forma di ricevuta fiscale o di fattura, ma anche, laddove sia possibile, di ricevuta di bonifico bancario, che risulta sempre la scelta più sicura per la sua tracciabilità. Sarà inoltre necessario indicare il codice fiscale del figlio che svolge le attività sportive e gli estremi della società sportiva nella quale si svolge l'attività. #Detrazioni fiscali