Arriva un nuovo allarme sicurezza dalle principali società di analisi del settore, visto che il grande successo dell'applicazione Pokemon Go potrebbe essere sfruttato da alcuni programmatori per diffondere malwere tramite App "fake", al fine di carpire i dati degli utenti o di reindirizzare lo smartphone verso contenuti a pagamento o per adulti, producendo addebiti non dovuti. Una situazione particolarmente allarmante se si considera che molti utilizzatori di queste App sonominorenni. Secondo le ultime informazioni, sarebbero almeno tre i cloni malware del noto gioco prodotto dalla Nintendo, mentre le applicazioni "unofficial" che prendono spunto dal gioco si contano a centinaia.

Alcune di queste sono disponibili anche all'interno di Google Play, pertanto bisogna prestare molta attenzione prima di effettuare il download del gioco all'interno del proprio dispositivo.

Pokemon GO, perché fare attenzione alle imitazioni

Stante la situazione appena descritta, è chiaro che fare attenzione ad effettuare il download della versione ufficiale non rappresenta solo un meroproblema di copyright. I rischi possono essere ingenti. Tra le versioni segnalate come problematiche, citiamo ad esempio "Pokemon Go ultimate" disponibile al download tramite gPlay. Chi la dovesse installare si troverà ben presto lo schermo del proprio smartphone bloccato, un effetto deleterio a cui non è possibile porre rimedio nemmeno con un reset del telefonino o ricorrendo ad uno spegnimento forzato tramite la rimozione della batteria.

D'altra parte, l'enorme successo dell'Applicazione spinge hacker e malintenzionati a creare sempre nuove false versioni del programma. Un meccanismo di stallo simile a quello descritto in precedenza è provocato anche da altre versioni pirata del programma, come ad esempio "Guide & Cheats for Pokémon GO" oppure "Install Pokémon go".

Si tratta di versioni che una volta individuate vengono prontamente rimosse dallo store di Google, ma che continuano ad essere riproposte in numerose varianti man mano che quelle precedenti vengono neutralizzate. Per questo motivo, il consiglio è di prestare la massima attenzione quando si effettua la ricerca dell'App negli Store e di non procedere ad installazioni di programmi che nulla hanno da spartire con la versione ufficiale.

Come da nostra prassi restiamo a disposizione nel caso desideriate aggiungere un commento nel sito, mentre per ricevere le prossime notizie di aggiornamento sull'App Polemon Go vi ricordiamo di utilizzare la comoda funzione "segui" che trovate in alto, vicino al titolo dell'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!