Whatsapp (insieme a Facebook Messenger) è l'app di messaggistica istantanea più utilizzata a livello mondiale. Ogni anno milioni di iscritti giovano delle moltissime novità introdotte attraverso gli aggiornamenti. Sfortunatamente, a volte ci sono anche delle cose negative che spesso non coinvolgono la piattaforma ma solo i messaggi che gli utenti fanno circolare in essa. Infatti, sempre più frequentemente vengono condivisi e diffusi messaggi di truffe che non fanno altro che confondere e allarmare i destinatari. Questa volta l'allarme riguarda un potente messaggio in grado di bloccare i telefoni Android degli utenti che lo ricevono, scopriamo insieme tutti i dettagli.

Truffa su Android: Qual è il messaggio che blocca Whatsapp?

A quanto pare da qualche giorno si Whatsapp e Messenger (entrambi di proprietà di Mark Zukerberg, inventore di Facebook) circola un messaggio spam con su scritto: 'Se tocchi il punto nero WhatsApp si blocca'. Una dichiarazione che a primo impatto potrebbe sembrare falsa, ma che si è rivelata vera per tutti coloro che hanno provato a cliccare sul pallino nero e si sono, di conseguenza, trovati con il proprio telefono android bloccato per qualche minuto. Ma com'è possibile tutto questo?

Il trucco utilizzato dagli utenti furbetti, che hanno ideato questa truffa, risiede nel numero di caratteri contenuti all'interno dello stesso messaggio (ben 1996).

L'eccesso di caratteri, infatti, trae in inganno l'applicazione che cerca di reindirizzare il messaggio, ma non riuscendoci finisce per bloccare il telefono. Questa problematica, tuttavia, accade solo nei telefoni Android e su Whatsapp, dal momento che Facebook Messenger e Telegram pare siano riusciti ad arginare il problema avviando un controllo prima di procedere alla reindirizzazione.

Di conseguenza è importante che tutti coloro che riceveranno il messaggio provvedano a non cliccare sul bottone nero per evitare spiacevoli conseguenza per il proprio Smartphone android.

Qualcuno può spiare il nostro profilo Whatsapp?

A quanto pare nelle ultime settimane sta crescendo la paura tra gli utenti di Whatsapp dal momento che pare sia stata diffusa un app in grado di spiare 24 ore su 24 un determinato contatto e inviare una notifica nel momento in cui egli si trova online; l'applicazione pare sia gratuita solo per il primo mese.

Sfortunatamente, per il momento non c'è nessun modo per arginare questo problema, tuttavia siamo sicuri che i programmatori dell'app di messaggistica istantanea riusciranno presto a trovare una soluzione.