TikTok si trova già alla prese con la sua prima causa legale: l'applicazione social, popolarissima in tutto il mondo e che ha raggiunto oltre un miliardo di download, è stata citata in giudizio da Misty Hong, una studentessa di Palo Alto, California, che ha mosso una class action nei confronti del social network più in voga del momento, sostenendo che i suoi dati fossero stati trasferiti in Cina senza il suo consenso. La causa è stata presentata nel Northern District of California.

La prima causa contro TikTok

Misty sostiene di non aver mai caricato dei contenuti sull'app, ma di averla utilizzata soltanto per curiosare i video di altri utenti. In aula la giovane ha accusato TikTok di aver preso clandestinamente i suoi dati personali e di averli trasferiti al server di ByteDance, la startup che gestisce il social, in Cina. Qualche mese dopo la sua iscrizione Misty ha scovato un account a suo nome, con i suoi dati biometrici e una password ricavata dal suo numero di cellulare.

Tuttavia, ufficialmente TikTok crea un account personale agli utenti soltanto nel momento in cui caricano dei contenuti: da qui l'accusa della Hong.

L'incremento della popolarità di Tiktok va di pari passo con le critiche ricevute in merito alla scarsa sicurezza. Nel febbraio di quest'anno la società è stata condannata dalla Federal Trade Commission a pagare una multa salatissima per aver raccolto i dati di minori senza il loro permesso.

L'attenzione nei confronti del social è molto alta, soprattutto da parte di esponenti politici americani, i quali avrebbero chiesto l'apertura di un'inchiesta.

Che cos'è TikTok e come funziona

Il trend social del momento è decisamente TikTok. Nato nel 2016 da un'idea di Alex Zhu e Luyu Yang con il nome di musical.ly, questo social network permette di creare brevi video musicali, con la possibilità di aggiungere filtri ed effetti special e i suoi utenti sono chiamati 'tiktokers'.

Il suo punto di forza è dato dal fatto che l'app supporta circa 75 lingue, un dato che le ha concesso di espandersi rapidamente in tutto il mondo.

TikTok è un'applicazione scaricabile dall'app store sia per IOS e sia per Android e che permette di rallentare, accelerare e modificare l'audio o la musica di sottofondo tramite una vasta gamma di filtri e opzioni. La piattaforma è molto intuitiva e permette di creare montaggi video divertenti, alla portata di tutti, con pochi semplici gesti. Era proprio questo l'intento degli ideatori, dare vita ad un progetto in cui tutti potevano essere creatori.

Ogni membro dell'esercito dei 'tiktokers' può decidere, similmente ad altri social network, di rendere privato o pubblico il proprio profilo, per iscriversi è necessario inserire il proprio indirizzo e-mail oppure il proprio numero di telefono. Per iniziare subito a creare una clip basterà cliccare sul simbolo '+' e lo stesso vale per iniziare a seguire un utente. Per mettere mi piace ad un video occorre cliccare su di esso due volte e per commentare bisogna cliccare sull'icona a forma di nuvoletta.

Segui la nostra pagina Facebook!