Si è conclusa lunedì sera la diciassettesima edizione di Amici [VIDEO] che ha visto trionfare il cantante Irama. Anche questa un'edizione fortunatissima che ha tenuti incollati allo schermo milioni di telespettatori. Una formula vincente quella studiata dalla padrona di casa Maria De Filippi. Niente coach come gli scorsi anni, ma una giuria di esperti pronta a dare giudizi e pareri sui vari allievi.

Ad iniziare la sfida finale è stato Einar, classificatosi al terzo posto dopo aver battuto la ballerina Lauren. L'ultimo scontro, quello che porta al trionfo, ha visto sfidarsi a suon di canzoni proprio il cantante Irama, che ha avuto la meglio sulla diciottenne Carmen Ferreri.

Uno scontro davvero ad armi pari visto il grandissimo talento della ragazza siciliana. Tra inediti e covers si è arrivati alle carte finali.

Il televoto ha decretato la vittoria di Irama. Il cantante dall'indiscusso talento soprattutto come autore si è rimesso in gioco dopo una prima esperienza fallimentare. Alcuni anni fa aveva inciso un disco, ma purtroppo non era andata molto bene, tanto da decidere di stracciare il contratto con la casa discografica e ripartire da zero. Dopo la vittoria, ha rilasciato le prime interviste. Vediamo cosa ha detto nello specifico.

L'intervista dopo la vittoria

Irama, nome d'arte di Filippo, dopo aver trionfato ad Amici ha commentato così quello che sta vivendo [VIDEO]. Seppur timido e molto riservato, ha detto alcune cose riguardo l'esperienza indimenticabile vissuta ad Amici.

Innanzitutto ha detto di sentirsi in un sogno. Ha poi aggiunto che non sempre capita nella vita di avere una seconda possibilità perché il più delle volte il treno giusto passa una sola volta.

Irama non ha mai tolto gli orecchini che lo caratterizzano, due piume simbolo di leggerezza che come ha affermato dargli un senso di protezione. Adesso che finalmente si è preso la sua bella rivincita, ha affermato di sentirsi leggero proprio come le piume che da sempre indossa, piume che un giorno quando sarà più sicuro di sé spera di riuscire a togliere. Con la stessa casa discografica di alcuni anni fa ha firmato di nuovo un contratto che gli ha permesso di incidere un nuovo album già in vetta alle classifiche. Molto apprezzato, è il brano dedicato al padre dal titolo 'Un giorno in più'. Un altro pezzo invece è dedicato alla nonna a cui era legatissimo e a cui ha dedicato la vittoria. Il pezzo si intitola 'Un respiro'. Adesso, per lui la strada è tutta in salita con gli instore in varie parti Italia e i primi concerti.