Una star in incognito è stata avvistata agli scavi di Ercolano e di Pompei: si tratta di Leonardo DiCaprio che ieri pomeriggio intorno alle 14:30 si aggirava tra le città più antiche con il viso nascosto dagli occhiali scuri e dal cappuccio. L'attore americano è stato individuato soltanto dagli addetti alla sicurezza e dalle guide turistiche. Nonostante la poca quantità di turisti a quell'ora, si è creata una piccola folla di passanti incuriositi. Purtroppo però per i fan non era consentito scattare delle foto.

Perché Pompei avrebbe stregato Leonardo DiCaprio

Leonardo DiCaprio è sempre stato molto legato a Pompei.

Per tale ragione lui ha scelto questa meta per presentare la sua ultima pellicola di Quentin Tarantino "C'era una volta ad Hollywood". Per quale motivo l'attore è rimasto così affascinato da questa località? Sicuramente non è rimasto indifferente dalla sua storia incredibile, tuttora vivibile e ammirabile agli occhi di numerosi turisti. Una storia risalente al 79 a. C, anno in cui il Vesuvio non ancora conosciuto come vulcano, eruttò con tutta la sua forza abbattendo due città e incidendo per sempre uno spaccato reale sulla vita quotidiana dell'epoca. I luoghi principali da non lasciarsi sfuggire a Pompei sono l'Anfiteatro di pietra che risale all'80 a.C.; la Villa dei Misteri, dotata di più di settanta stanze e affreschi sui culti dionisiaci; l'antica villa romana nota come la Casa del Fauno; il Foro, centro vitale dell'attività cittadina in quel periodo; le Terme del Foro che non hanno niente da invidiare ad una SPA moderna.

Poi non posso mancare la Casa del Poeta Tragico con il celebre mosaico del Cave Canem; il Lupanare, cioè la casa della lussuria che tutt'oggi custodisce appesi alle pareti piccoli quadri con scene osé e infine l'Orto dei Fuggiaschi. In quest'ultima attrazione sono visibili gli impressionanti calchi di gesso di tredici corpi di uomini, donne e bambini che tentavano di fuggire durante l'improvvisa e tragica eruzione.

DiCaprio immortalato anche a Roma e dintorni

Leonardo DiCaprio è stato pizzicato anche a Roma e dintorni per visitare il Colosseo, Villa D'Este a Tivoli e i Musei Vaticani. Domenica 4 agosto il divo è arrivato a destinazione con la sua famiglia, i bodyguard e una guida turistica personale. "E' rimasto qui da noi per circa un paio di ore.

Ere davvero affascinato dall'equilibrio tra il verde, i capolavori, i giochi d'acqua e l'effetto meraviglia che creano. Un aspetto particolare della visita è dato dalle peschiere, dove ci sono tre gradi in meno e le fontane sono il luogo naturale per rigenerarsi e rinfrescarsi dal caldo. DiCaprio ha molto apprezzato tutto questo" ha dichiarato il direttore della villa ai microfoni de Il Messaggero.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!