Oggi, nella nuova puntata di Domenica In, è stata ospitata Gina Lollobrigida. La "Lollo" ha raccontato la sua vita senza filtri, in occasione del suo 90esimo compleanno. Una vita non proprio rose e fiori quella della diva degli anni '50 e '60: infatti ha dichiarato di aver subito delle violenze da giovane da parte di un suo ex fidanzato. Per dimenticare e per sfuggire da questa terribile storia, la donna ha dovuto sposare un uomo che non amava che poi è diventato suo marito.

Il racconto di Gina: 'All'epoca non potevo parlarne'

Gina Lollobrigida ha confessato una storia che ancor oggi la fa soffrire nonostante siano trascorsi parecchi anni: "L'ho nascosta per tanto tempo.

All'epoca non potevo parlarne, l'ho fatto solamente oggi". La storica attrice si è sbottonata raccontando di aver subito una violenza quando era soltanto una ragazzina: "A violentarmi è stato un mio ex fidanzato, mi resi conto che aveva una compagna che stava per sposare. Io mi allontanai ma soffrì per un paio di anni perché non riuscivo a dimenticarlo". Poi, ha aggiunto: "L'ho rivisto dopo due anni. Mi aveva detto se potevo venire alla sua festa. Io ero felice e così ci andai, ma mi resi conto che c'ero solamente io. Forse, mi aveva dato qualcosa da bere che mi aveva fatto perdere conoscenza e così mi ritrovai nuda sul letto. Dovevo rientrare a casa e avevo bisogno che lui mi riaccompagnasse, dunque non ho detto nulla.

Mi ha riaccompagnato e sono stata male per quindici giorni". Infine, Lollo ha confessato che non era cosciente di ciò che era accaduto e che il suo ex fidanzato fu così perfido da raccontarglielo per ferirla ancora di più. Mara Venier le ha chiesto per sdrammatizzare: "Ma è ancora vivo?". La risposta della Lollobrigida è stata: "No, è morto.

Era un calciatore". Insomma, una storia di violenza che accomuna tantissime donne che ancor oggi non hanno trovato il coraggio di denunciare.

Lollo e il rapporto con Andrea Piazzolla

Nel corso dell'intervista di Domenica In, la Lollo ha raccontato del suo rapporto con il suo manager Andrea Piazzolla dichiarando: "Lui è come un figlio, provo un affetto autentico ed è la persona che mi è stata accanto.

Mi ha difeso per tutto il tempo proprio come avrebbe dovuto fare un figlio che purtroppo non mi è mai stato accanto". Poi la donna ha raccontato del figlio Mirko: "Penso che lui avesse un po' di livore nei miei confronti perché io sono una donna forte mentre lui è debole, forse peggio di prima perché non ragiona più. E' vicino a persone che l'hanno messo contro di me, e così anche mio nipote". Infine l'attrice ha parlato del nipote Dimitri: "Da quanto ha cominciato a capire, sua mamma non l'ha fatto più venire da me".

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!