Nelle puntate italiane dello sceneggiato Una vita, in programmazione prossimamente per via della differenza di messa in onda dalla Spagna all'Italia, accadranno degli avvenimenti molto tragici. Le anticipazioni rivelano che tutto avrà inizio dall’uscita di scena di Trini Crespo che morirà sotto lo sguardo di Celia per un’insufficienza respiratoria. Quest’ultima, dopo aver assistito al decesso della sua migliore amica, diventerà sempre più ossessiva nei confronti della piccola Milagros, al punto di decidere di portarla via con sé.

Proprio quando la moglie di Felipe sarà intenzionata a portare con sé la nascitura, cadrà accidentalmente dalla finestra dell’abitazione di Ramon Palacios. Le conseguenze di tale sciagura si riverseranno sul padre di Antonito e Maria Luisa, che verrà rinchiuso in carcere. A seguito di un salto temporale di 10 anni, Ramon uscirà dalla prigione. L’Alvarez Hermoso perderà le staffe quando ritroverà nel quartiere colui che considera l’assassino della sua dolce metà. Per tale motivo, ma soprattutto per il fatto di non poter più stare lontano dalla sua defunta moglie, l’avvocato sceglierà di raggiungerla cercando di uccidersi.

Per fortuna a fermare in tempo l'uomo, proprio quando sarà intenzionato a farla finita, ci sarà l’intervento provvidenziale di Susana Seler.

La morte di Trini, Celia ossessionata dalla piccola Milagros

Negli episodi che i telespettatori spagnoli hanno avuto la possibilità di guardare lo scorso febbraio, e che andranno in onda su Canale 5 prossimamente, il pubblico di Una Vita dovrà fare a meno di uno storico personaggio.

Ad abbandonare il cast della serie televisiva, in un modo tragico sarà Trini Crespo. La neo mamma ha dovuto fare i conti con dei gravi problemi di salute, al punto che il medico le ha ordinato di rimanere a risposo. Purtroppo in un momento in cui Ramon non si troverà a casa, la matrigna di Maria Luisa e Antonito sarà vittima dell’ennesima crisi respiratoria. La moglie di Felipe non somministrerà, in tempo, alla sua amica la pillola salvavita, lasciandole quindi esalare l’ultimo respiro.

A questo punto il Palacios farà ritorno a casa e verrà a conoscenza del decesso della sua amata. Successivamente la signora Alvarez Hermoso continuerà a mostrare dei segni di squilibrio mentale, superando ogni limite. In particolare la moglie dell’avvocato non riuscirà proprio a tollerare il fatto di doversi separare da Milagros, quando apprenderà che la piccola a breve si trasferirà a Parigi con il padre.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Susana salva la vita a Felipe, Ramon dimostra la sua innocenza

Il giorno prima della sua partenza, Celia si introdurrà a casa di Ramon con il tentativo di sequestrare la bambina. Quest’ultimo, ovviamente, andrà su tutte le furie quando vedrà sua figlia tra le braccia della moglie di Felipe. La madre adottiva di Tano cercherà di uccidere il vedovo di Trini: durante la colluttazione la donna cadrà dalla finestra, perdendo la vita sul colpo.

A pagarne le conseguenze di questa tragedia sarà il Palacios, visto che finirà dietro le sbarre. Dopo un salto temporale di dieci anni, il vedovo di Trini uscirà dal carcere e deciderà di dire a Felipe il motivo per cui sarebbe stato arrestato ingiustamente. Quest’ultimo, non avendo ancora superato la perdita della sua dolce metà e certo di non poter più vivere senza di lei e arriverà al punto di commettere un gesto estremo. L’avvocato, sempre più instabile dal punto di vista psicologico, sarà intenzionato a porre fine alla sua vita, ma per fortuna a farlo desistere dal suo orrendo intento ci penserà Susana.

La pettegola di Acacias 38 eviterà il peggio, proprio nell’istante in cui si recherà dall’Alvarez Hermoso per portargli da mangiare. Successivamente Ramon, su consiglio di Carmen, troverà finalmente il coraggio per dimostrare all’avvocato di non essere l’assassino di sua moglie. L’Alvarez Hermoso rimarrà profondamente turbato dalle parole pronunciate dal Palacios e non reagirà per niente bene dopo aver appreso la schiacciante verità, infatti si scaglierà contro Ramon cacciandolo via dalla sua abitazione e minacciandolo di morte.

Segui la nostra pagina Facebook!