Lo scorso mercoledì 27 maggio Sandra Milo si è fatta incatenare a una delle transenne di Piazza Colonna, a Roma, nei pressi di Palazzo Chigi. Attraverso il suo gesto di protesta l'attrice ha chiesto di poter essere ricevuta dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, per fungere da portavoce del disagio e dei problemi economici del settore dello spettacolo, dei lavoratori autonomi e delle partite Iva, in questo periodo di crisi causato dall'emergenza Coronavirus.

Il capo del governo ha quindi deciso di incontrare Sandra Milo per ascoltare le sue ragioni. E a margine dell'avvenuto incontro con il premier, la diretta interessata ha rilasciato alcune dichiarazioni in un suo intervento concesso all'Adnkronos.

Sandra Milo s'incatena a Piazza Colonna: l'intervista dell'attrice a Pomeriggio 5

Incalzata dalle domande di Pomeriggio 5 sulla sua protesta mentre si trovava a Piazza Colonna a Roma, Sandra Milo ha spiegato i motivi del suo gesto compiuto davanti a Palazzo Chigi: "Sono qui per un'Italia disperata, un'Italia che ha voglia di ricominciare, che ha voglia di rimettersi in piedi, di essere com'è sempre stata, il più bel Paese del mondo. Però abbiamo delle necessità veramente impellenti. Delle cose che ogni categoria ha, dei consigli da dare sui provvedimenti che prenderà il governo. Ecco, vorremmo che il governo ci ascoltasse". E ha proseguito: "Importante è che il governo ascolti i nostri suggerimenti, i nostri consigli".

E, in risposta alla domanda ricevuta dalla cronista di Pomeriggio 5, che le aveva chiesto se stesse continuando il suo sciopero della fame avviato di recente, ha poi rivelato di aver seguito un consiglio ricevuto dalla conduttrice Barbara D'Urso, ovvero quello di interrompere il suo digiuno di protesta alla luce dei suoi 87 anni.

"Barbara è fantastica, ha un cuore grandissimo. Barbara, ti voglio bene un sacco", ha concluso l'attrice.

L'incontro di Sandra Milo con Giuseppe Conte

La protesta di cui è diventata protagonista a Piazza Colonna Sandra Milo è stata molto discussa in tv, questa settimana. A parlarne è stato anche il talk targato Rai, La vita in diretta, condotto da Lorella Cuccarini e Alberto Matano.

Nel programma in questione, una cronista ha fatto in particolare sapere al pubblico che Sandra Milo sperava di essere contattata da Conte già lo scorso lunedì, quando aveva cioè interrotto il suo sciopero della fame. La chiamata non è arrivata e si è incatenata, ha spiegato in merito alla protesta dell'attrice risalente allo scorso mercoledì.

L'attrice parla positivamente dell'incontro avuto con il Premier

In un'intervista concessa all'Adnkronos, Sandra Milo ha confermato di essere stata ricevuta da Giuseppe Conte a Palazzo Chigi, senza lesinare parole positive sull'incontro avuto con il premier. "Sono uscita con il cuore sollevato – ha dichiarato di sé, per poi alludere al presidente del Consiglio –, perché mi sono detta: ‘C’è qualcuno che pensa seriamente a noi!'".

E ha aggiunto: "È andata molto bene, il presidente ha preso atto delle richieste, io gli ho parlato molto degli artisti, del nostro campo e lui ha detto che si interesserà e farà il possibile. Conte è una persona molto attenta anche da un punto di vista umano, è una cosa che ho sentito a pelle. La mia sensazione è che sia una persona che ha molto amore per il suo Paese! Ha detto che penserà a tutti quanti".

Intanto, alcune immagini salienti dell'attesa vissuta da Sandra Milo prima che fosse ricevuta dal premier a Palazzo Chigi sono visibili in un video che la pagina Facebook di Pomeriggio 5 ha condiviso con il web. Sotto il filmato in questione, emergono tuttavia diversi commenti critici giunti da parte degli utenti.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!