Giovedì 28 maggio su Rai1 è stata trasmessa l'ultima puntata di Vivi e lascia vivere. In una recente intervista rilasciata da Elena Sofia Ricci a Fanpage.it, l'attrice toscana ha fornito la sua opinione su un'ipotetica seconda stagione della serie tv. Secondo l'interprete di Laura Ruggero, in alcuni casi non ha senso allungare determinate storie se hanno già raccontato tutto ai telespettatori.

Nei giorni scorsi il regista Pappi Corsicato aveva lasciato aperto uno spiraglio di luce. Il regista della fiction campione di ascolti aveva dichiarato che, 'Vivi e lascia vivere' era nata per una sola stagione.

Tuttavia non aveva escluso l'ipotesi di un secondo capitolo, in cui venivano ribaltate tutte le carte in gioco.

Il commento di Elena Sofia Ricci

Elena Sofia Ricci ha mostrato delle perplessità su una seconda stagione di Vivi e lascia vivere: "Mi sembra un po' prematuro parlarne".

Senza troppi giri di parole l'attrice fiorentina ha ammesso che, a volte per soddisfare le richieste del pubblico si tende ad allungare le fiction. con storie che non hanno più nulla da raccontare. Elena Sofia Ricci sembra avere le idee chiare: "Storie come questa o I Cesaroni, vanno lasciate così". Secondo l'interprete di Laura Ruggero ad allungare la minestra ne esce solamente un cattivo lavoro.

Questo non significa che l'attrice dica di un ad ipotetica seconda stagione, ma prima di accettare un contratto-bis vorrebbe sapere se ne vale la pena: "Vedremo cosa scriveranno".

Infine, Elena Sofia Ricci ha dichiarato a Fanpage.it che per i prossimi tre anni ha numerosi impegni sul set cinematografico come Che Dio ci aiuti o Rita Levi Montalcini.

Il rapporto di Elena con la figlia Emma

Durante l'intervista Elena Sofia Ricci ha risposto anche ad alcune domande sulla sua vita privata.

L'attrice ha affermato di essere colpita dal personaggio interpretato nella fiction, perché non era la classica mamma: "Se fosse stata una mamma perfetta, l'avrei trasformata". Laura Ruggero infatti, ha trattato i suoi figli da adulti e si è trasformata in una leonessa per preservarli dal dolore.

Nella vita di tutti i giorni, mamma Elena Sofia non è poi così diversa con Emma Quartullo.

La stessa attrice ha rivelato un aneddoto antecedente al periodo di lockdown. Secondo quanto raccontato dalla Ricci, sua figlia si trovava in Colombia e doveva rientrare il 17 marzo. Il 10 marzo Elena Sofia ha provato una strana sensazione e ha chiesto a sua figlia di tornare a casa con il primo volo.

Ovviamente di fronte alla richiesta della donna, la giovane era andata su tutte le furie tanto da cercare l'aiuto del marito dell'attrice. Anche quest'ultimo però, compresa la situazione di emergenza sanitaria che si stava sviluppando in Italia aveva condiviso la linea della Ricci. Quando Emma Quartullo è riuscita a tornare in Italia il 13 marzo non ha potuto fare altro che ringraziare sua madre.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!