Dopo sei mesi dall’ottavo episodio, e dopo lo stop causato dall’emergenza sanitaria, che aveva interrotto le riprese delle ultime scene, è ritornata su Rai 1, la fiction Doc – Nelle tue mani con Luca Argentero, confermando il gradimento del pubblico televisivo.

I dati auditel di giovedì 15 ottobre hanno, infatti, premiato le storie del personale medico del Policlinico Ambrosiano, con ascolti superiori ai sette milioni di telespettatori. In particolare il primo episodio, In salute e in malattia, è stato visto da 7.712.000 spettatori con uno share del 29,7%, mentre la seconda parte, Quello che siamo, ha collezionato 7.173.000 spettatori con uno share del 34,4%.

Numeri importanti, paragonabili alla prima serata della fiction, andata in onda il 26 marzo, quando però c’era più gente davanti alla TV, visto che eravamo in pieno lockdown.

Andrea ancora innamorato di Agnese

Nella prima serata della ripresa, post Covid, oltre alle vicende di alcuni pazienti, che consentono al pubblico anche di acquisire brevi nozioni mediche, ci sono state alcune evoluzioni nelle vicende dei protagonisti della fiction.

Il dottor Andrea Fanti (interpretato da Luca Argentero) ha proseguito nel tentativo di riconquistare la sua ex moglie Agnese Tiberi (interpretata da Sara Lazzaro), che, nonostante si sia dichiarata ancora in parte innamorata di lui, ha deciso di proseguire la relazione con il nuovo compagno Davide, con il quale ha avviato una pratica di affidamento di un bambino.

La dottoressa Giulia Giordano (interpretata da Matilde Gioli), ancora innamorata di Andrea, ha respinto la dichiarazione d’amore del suo collega Lorenzo Lazzarini (interpretato da Gianmarco Saurino), che ha anche scoperto che la sua sorella gemella con la sindrome di down, Susy, ha una relazione con un ragazzo, Alessandro.

Riccardo svela il suo segreto ad Alba

Per altre due coppie, invece, le cose sembrano andare per il verso giusto. Il dottor Gabriel Kidane (interpretato da Alberto Boubakar Malanchino) e la dottoressa Elisa Russo (interpretata da Simona Tabasco), dopo aver curato insieme il caso di un paziente anziano, hanno passato la notte insieme.

Il dottor Riccardo Bonvegna (interpretato da Pierpaolo Spollon) ha rivelato finalmente alla collega, da cui è attratto, Alba Patrizi (interpretata da Silvia Mazzieri), il suo difetto fisico, ovvero la mancanza di una gamba, motivi per cui il ragazzo evitava di intraprendere una relazione con la donna.

Nel finale, dopo avere evitato l’allontanamento dall’ospedale, per la sua decisione di interrompere la cura con i psicofarmaci, il dottor Andrea Fanti ha ritrovato nella sua valigetta la documentazione di Giovanni Pavesi, il paziente deceduto per errore nel suo reparto e la cui storia era stata insabbiata dal dottor Marco Sardoni.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!