Marco Crivellini, uno dei ragazzi protagonisti della quinta edizione de Il Collegio, è risultato positivo alla Covid-19. Ad annunciarlo è lui stesso, attraverso un video pubblicato nelle storie del suo profilo Instagram ufficiale. Crivellini, che è stato espulso dal reality nel corso dell'ultima puntata (andata in onda lo scorso martedì 17 novembre), ha poi lanciato un appello a tutti i suoi giovani follower affinché tutti utilizzino la mascherina in modo da cercare di limitare il contagio da Covid-19. La positività di Marco non andrà a modificare la messa in onda del programma su Rai 2: le riprese, infatti, si sono concluse la scorsa estate.

Marco Crivellini positivo alla Covid-19: è asintomatico

Marco, 16 anni, ha iniziato il video affermando che lo ha registrato in seguito al risultato di un tampone effettuato poche ore prima. Il test è risultato positivo. Crivellini ha affermato che, nonostante la positività, le sue condizioni di salute sono fortunatamente buone: "Io sto bene, non ho sintomi". Marco ha poi voluto rassicurare i propri follower: "Se per le prossime due settimane non pubblicherò è a causa del fatto che non posso andare in giro". Come prevede la legge, infatti, tutti coloro i quali risultano positivi al Coronavirus devono osservare il periodo di convalescenza all'interno della propria abitazione. Per le persone risultate positive alla Covid-19, uscire di casa è un reato.

Il collegiale ha infine voluto concludere la propria comunicazione lanciando un messaggio a tutti i suoi seguaci: "Mi raccomando mettetevi la mascherina". Un appello importante, questo, specie perché lanciato ai suoi oltre 200 mila follower per lo più giovani o giovanissimi.

Crivellini, recentemente, ha commentato la sua espulsione definendola giusta

Come già scritto in precedenza, durante la quarta puntata de Il Collegio 5 Marco Crivellini è stato espulso dal reality. Con lui è stato mandato via anche Simone Bettin, suo compagno di classe e spesso complice di diverse marachelle. L'espulsione arrivò nonostante i due ragazzi fossero stati ammoniti innumerevoli volte sia dai professori, dal preside ma anche dagli stessi compagni.

Quest'ultimi, nel corso delle puntate, hanno infatti più volte manifestato il loro malumore e la loro insofferenza a causa del comportamento dei compagni giudicato spesso eccessivo. Commentando la sua espulsione, Crivellini ha fatto un'ammissione di colpa. Riferendosi all'espulsione ha infatti affermato che "se la sono cercata", per poi scrivere di provare vergogna per il comportamento avuto di fronte alle telecamere: "Rivedendomi devo dire che mi vergogno per le azioni che ho commesso. Devo dire che mi sta bene".