Recentemente il comune di Ozzano, Bologna, ha deciso di dedicare una strada a Freddie Mercury, storica voce dei Queen. A spiegarlo è stato lo stesso sindaco del comune, Luca Lelli.

Una via per Freddie Mercury

Recentemente la giunta comunale di Ozzano, nel corso dell'ultima seduta, ha reso ufficiali i nuovi nominativi per le strade: a sorpresa nell'elenco compare anche Freddie Mercury, al quale è stata assegnata una strada che arriverà fino alla rotonda sulla S.S. 9 Via Emilia, in località Tolara.

Pubblicità

A spiegare il motivo di questa curiosa iniziativa è stato proprio il sindaco del piccole comune Luca Lelli: "Credo che non ci sia bisogno di spiegare chi è stato e cosa ha rappresentato Freddie Mercury in quanto è un nome conosciuto a livello mondiale"

Il sindaco vanta di essere il secondo comune nel nostro paese a poter dedicare questo grande omaggio ad un grandissimo artista e musicista: ricorda inoltre che nella scelta dei nominativi a cui intitolare le nuove strade la giunta comunale ha voluto tenere conto dei valori che le persone hanno rappresentato e portato avanti: oltre alla storica voce dei Queen troviamo Altiero Spinelli e Guido Rossa.

Altre curiosità sui Queen

Questa iniziativa del comune di Ozzano testimonia la grande Queenmania esplosa di recente in Italia, grazie soprattutto al film campione di incassi Bohemian Rhapsody: la pellicola, oltre al botteghino, è riuscita ad avere anche ottimi riconoscimenti, come i due Golden Globe, il Bafta, e, recentemente, la bellezza di quattro Premi Oscar, tra cui quello per Rami Malek come miglior attore, che ha interpretato i panni di Freddie Mercury.

Recentemente inoltre, proprio sul cantante dei Queen, sono emerse novità relative al suo passato: ad esempio l'attore Rami Malek ha fatto sapere in un'intervista che Bob Geldof gli ha raccontato del modo in cui sia riuscito a convincere Mercury a partecipare al Live Aid, il concerto benefico organizzato nel 1985 presso lo stadio Wembley di Londra, che riunì sul palco moltissimi artisti internazionali.

Pubblicità

E sempre recentemente è stato l'anniversario dell'ultima apparizione pubblica di Mercury, avvenuta il 18 febbraio 1990, in occasione dei Brit Awards: in quell'occasione il cantante, le cui condizioni di salute non erano ancora state svelate, sembrava provato e cambiato rispetto agli ultimi tempi, e si limitò semplicemente a salutare il pubblico, dopo il discorso di ringraziamento tenuto dal chitarrista Brian May.