Tanta attesa per la 3^ giornata dei gironi di Champions League, le italiane fin ora non hanno sfigurato: il Napoli bella vittoria contro il Marsiglia e il Milan al pareggio contro il Barcellona. Antonio Conte rivoluziona la sua Juventus per cercare di dare uno scossone al reparto difensivo che mai era stato bucato come questo avvio del campionato. In difesa cambia tutto e posiziona quattro giocatori con Ogbonna a fare il terzino sinistro e il rientrante Caceres a fare il terzino destro, al centro Barzagli e Chiellini.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

In avanti si affida all'esperienza spagnola di Llorente, mentre a centrocampo conferma il duetto Vidal-Pogba mettendo fuori Asamoah.

Per Carlo Ancelotti c'è un tridente stellare in avanti: Di Maria, Ronaldo, Benzema che già valgono la qualità della partita.

In porta si rivede Casillas mentre Bale parte dalla panchina.

Sintesi Real Madrid - Juventus

Il primo squillo della gara porta la firma di Marchisio che al 2' minuto impegna Casillas che però evita il peggio e mette in angolo. Poi azione fantastica al 4' di Cristiano Ronaldo che riesce a defilarsi sulla destra, Di Maria lo serve splendidamente e Ronaldo non ha problemi a mettere fuori gioco Buffon, scivola sulla destra e poi con un tocco morbido mette in porta. Punizione per il Real Madrid al nono minuto, sul punto di battuta ci va Di Maria e Pepe, tiro a giro dell'argentino che diventa subito preda della difesa juventina.

Problemi per la Juventus, difficoltà nel giropalla, Real Madrid più maturo. Tevez prova a scaldare il piede prova con il sinistro a colpire la porta avversaria ma è fuori di diversi metri.

I migliori video del giorno

La reazione juventina arriva al minuto 22' proprio con Llorente che raccoglie una respinta di Casillas su colpo di testa di Pogba, Juventus 1 - Real Madrid 1 adesso tutto da rifare ma la Juventus ha reagito! AL 27' su segnalazione dell'assistente dell'arbitro Chiellini tira per la maglia Sergio Ramos ed è calcio di rigore senza dubbio, decisione discutibile, in Italia non sarebbe stato rigore probabilmente. Ronaldo contro Buffon, rigore perfetto calcia alto alla destra di Buffon, Real nuovamente in vantaggio 2 a 1. Il primo tempo finisce così.

Il secondo tempo si apre con l'espulsione di Giorgio Chiellini al 4' del secondo tempo per gioco scorretto su Ronaldo forse esagerato il provvedimento del direttore di gara. Conte corre ai ripari e inserisce Bonucci mettendo fuori Llorente, cambia tutta l'impostazione tattica con Tevez unica punta. Benzema ha la possibilità di punire la Juventus e chiudere ma sbaglia, intanto fuori Pirlo per Asamoah. Succede poco nel secondo tempo, conclusioni imprecise e poco incisive, Real che ci prova prima con Modric poi con Marcelo ma senza successo.

Finisce così, la Juventus avrà da lamentarsi per l'espulsione eccessiva per Chiellini, ma è ancora sconfitta, Juventus ferma a 2 punti nel girone.

Formazioni Real Madrid Juventus

Real Madrid: (4-3-3) Casillas, Arbeloa, Pepe, Sergio Ramos, Marcelo, Khedira, Modric, Illarramendi, Di Maria, Benzema, Ronaldo 

Juventus: (4-3-1-2) Buffon, Caceres, Ogbonna, Chiellini, Barzagli, Vidal, Pogba, Marchisio, Pirlo, Llorente, Tevez.