Sarà Parma-Juventus ad aprire i giochi nell'undicesima giornata del campionato di Serie A. Sabato alle 18 i bianconeri di Conte andranno a caccia di una vittoria che permetterebbe loro di riportarsi, seppur solo momentaneamente, a due punti dalla Roma capolista. Ma il Parma è un cliente scomodo, è reduce da una sconfitta e ovviamente non è intenzionato a fare sconti.

Tra i gialloblù ancora indisponibile il difensore Paletta, in difesa dovrebbe giocare il terzetto composto da Cassani, Felipe e Lucarelli.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Sulla fascia destra Donadoni dovrebbe preferire Biabiany a Rosi. Del resto il francese è in gran forma e con la sua velocità può mettere in difficoltà chiunque. Conferma ovvia anche per Parolo in mezzo al campo mentre in attacco al fianco di Cassano il ballottaggio tra Amauri e Palladino stavolta dovrebbe risolversi a favore del primo.

La Juventus, pensando anche alla sfida decisiva di Champions contro il Real Madrid, dovrebbe attuare un parziale turnover. In porta gioca Buffon, mentre in difesa non ci sarà Bonucci. Conte rilancerà Ogbonna con Barzagli e Chiellini. A destra spazio a Padoin, mentre in mezzo al campo dovrebbe usufruire di un turno di riposo Pirlo. In attacco con Tevez giocherà Giovinco.

Una partita dunque che si preannuncia equilibrata e che la Juventus farà bene a non sottovalutare. E' vero che la partita contro il Real Madrid è molto importante, ma è altrettanto vero che non ci si possono concedere passi falsi in un campionato tiratissimo sin dall'inizio. Il Parma, al "Tardini", è una squadra capace di battere chiunque e l'ha già dimostrato in passato.