Ultimora in casa nerazzurra che ha del clamoroso: sulla panchina della società di Erik Thoir ritorna una vecchia conoscenza del calcio italiano. I deludenti risultati di questa prima parte di campionato hanno indotto il Presidente dell'Inter a licenziare Walter Mazzarri e a chiamare al suo posto Roberto Mancini! Roberto Mancini era già stato seduto sulla panchina dell'Inter nel periodo 2004/2008 quando ha vinto tre volte il campionato italiano, passando in seguito per le esperienze londinesi al Manchester City e al Galatasaray.

La notizia è stata diffusa da Sky Sport ma mancano ancora le conferme ufficiali. I rumours si sono immediatamente sviluppati propagando la notizia clamorosa a Milano e sui social.

Nella notte la decisione del presidente di esonerare Walter Mazzarri e ingaggiare il tecnico jesino con un contratto di due anni e mezzo.

Il fallimento di Mazzarri

Per il tecnico livornese questo è il primo esonero che certifica il suo fallimento dopo aver lasciato la piazza napoletana ad un passo da un salto di qualità che a suo modo di vedere non si poteva verificare. La scelta di accettare le proposte milanesi non ha però prodotto gli effetti sperati dai tifosi che non perdevano l'occasione per lanciare accuse pesanti di incapacità, a dirla in buona, sulla competenza del tecnico toscano. Con questo esonero la carriera di Mazzarri e le sue speranze di arrivare ai top del calcio italiano vanno in frantumi, così come successe nel passato ad un tecnico come Gigi Maifredi, passato dai fasti del Bologna alle ceneri Juventine.

I migliori video del giorno

La reazione dei tifosi

I primi supporters nerazzurri raggiunti dalla notizia esultano come liberati da un incubo che è durato tre mesi. Del resto, sapere che torna Mancini, un allenatore col quale l'Inter interruppe lo strapotere della Juventus tanto odiata da queste parti, non poteva non destare enorme soddisfazione. In queste ore tutte le agenzie di stampa stanno battendo la notizia. I dettagli dell'accordo verranno resi noti a breve. L'esordio sarà di quelli da brivido: alla ripresa del 23 novembre c'è il derby col Milan!