Il Napoli si aggiudica la Supercoppa Italiana al termine di un match emozionante risolto soltanto dai calci di rigore, per di più con la serie ad oltranza, perchè il verdetto non è stato emesso nemmeno dopo la classica serie da cinque. La Juventus ha buttato al vento la possibilità di aggiudicarsi il trofeo, sia nei tempi supplementari quando il secondo gol di Tevez sembrava potesse risultare decisivo, sia soprattutto durante i calci di rigore quando tre incredibili errori consecutivi dal dischetto (quelli di Chiellini, Pereyra e l'ultimo di Padoin) hanno fatto sì che la squadra di Benitez arrivasse al trionfo.

La finale di Doha non è stata bellissima sul piano del gioco, con ritmi lenti in diverse fasi del match ma non si può dire che non sia stata emozionante.

Il vantaggio in apertura, firmato da Tevez, ha illuso i bianconeri di poter avere facilmente ragione del Napoli che, invece, con caparbietà e con pazienza, ha rincorso il pareggio per tutti i novanta minuti, trovandolo con Gonzalo Higuain al 23esimo della ripresa, dopo aver sprecato diverse occasioni. 



L'1-1 al termine dei tempi regolamentari imponeva la disputa dell'extra time, durante il quale la Juventus riusciva con Tevez a mettere di nuovo la testa avanti proprio in apertura del secondo tempo supplementare. Quando sembrava già fatta per la 'Vecchia Signora', è arrivata a due minuti dalla fine la seconda 'zampata' del 'Pipita' che ha mandato le due squadre ai rigori, dove le emozioni non sono certamente mancate. Sbagliano subito Jorginho da una parte e Tevez dall'altra: nella prosecuzione della serie, nessuna sorpresa e quindi si rende necessario continuare ad oltranza e qui arrivano i momenti difficili per i 'deboli di cuore'.

I migliori video del giorno

Prima sbaglia Mertens ma Chiellini non ne approfitta calciando debolmente alla sinistra di Rafael; poi è Callejon a farsi parare il penalty da Buffon ma Pereyra calcia alle 'stelle'; infine, Koulibaly realizza il rigore decisivo, visto che Padoin commette l'errore che risulterà fatale ai bianconeri. Finisce 8-7 per il Napoli e in trionfo per i partenopei

Voti Juventus-Napoli 7-8, finale Supercoppa italiana

Marcatori: Tevez al 5’ primo tempo; Higuain al 23’; Tevez al 1’, Higuain al 13’ secondo tempo supplementare

JUVENTUS (4-3-1-2) Buffon voto 8; Lichtsteiner voto 5,5 (dal 33’ s.t. Padoin voto 5,5), Bonucci voto 6, Chiellini voto 5,5, Evra voto 6; Marchisio voto 6, Pirlo voto 6 (dal 22’ s.t. Pereyra voto 5,5), Pogba voto 6; Vidal voto 6; Llorente voto 5,5 (dal 1’ s.t.s. Morata senza voto), Tevez voto 8. 

ALLENATORE: Massimiliano Allegri.

AMMONITI Pereyra e Tevez g. s.

NAPOLI (4-2-3-1) Rafael voto 8; Maggio voto 6, Albiol voto 6, Koulibaly voto 6, Ghoulam voto 6,5; Gargano voto 6,5, David Lopez voto 6 (dal 1’p.t.s.

Inler voto 6); Callejon voto 5,5, Hamsik voto 7,5 (dal 33’ s.t. Mertens voto 5,5), De Guzman voto 7 (dal 1’ s.t.s. Jorginho voto 5,5); Higuain voto 8. 

ALLENATORE: Rafa Benitez.

AMMONITI Higuain, Callejon, Mertens, Albiol e Ghoulam