Se ieri si parlava dell'addio di un grande campione dal nostro campionato, oggi è tempo di parlare di un nuovo arrivo nella nostra Serie A. Oltre alla Juventus, un'altra squadra che si sta muovendo molto bene nell'ambito del Calciomercato è l'Internazionale Milano.

Se nelle scorse settimane l'Inter aveva concluso acquisti del calibro di Miranda, Murillo e soprattutto di Geoffrey Kondogbia, la società milanese non si è fermata, mettendo a segno un altro colpo interessante. Il nome potrebbe non esaltare ma Giannelli Imbula potrebbe essere un altro tassello importante in un club che vuole riconquistare trofei importanti.

Pubblicità
Pubblicità

Classe 1992, Imbula è un ragazzo con una forte personalità

Non solo in campo, dove ricopre il ruolo di mediano, si spende per la squadra e recupera un infinità di palloni, ma anche nella propria vita sociale. Basti pensare che questo ragazzo a soli 23 anni possiede già 3 nazionalità: quella belga, quella della repubblica democratica del Congo e quella francese, scelta finale del giocatore nato a Vilvoorde.

Mancino naturale, Imbula esplode definitivamente nella stagione 2012-2013

All'epoca, Giannelli giocava nel Guingamp squadra che oggi milita in Ligue 1 francese, la massima serie del calcio transalpino, ma all'epoca faceva parte della Ligue 2, l'equivalente della nostra serie cadetta. Nel 2013 infatti il mediano ricopre un ruolo fondamentale nella piccola squadra bretone riuscendo a raggiungere la promozione nel maggiore campionato francese, venendo eletto come migliore giocatore dell'intera Ligue 2.

Reduce da questi risultati, il giovane viene notato dal Marsiglia

Il top club francese vede subito un potenziale campione per il domani e decide di acquistarlo dal neo-promosso Guingamp per 7,5 milioni di euro. Il trasferimento si dimostra un vero affare, visto che il calciatore offre fin da subito prestazioni eccellenti con la maglia dell'OM attirando su di se l'interesse delle più famose squadre d'europa.

Tra queste l'Inter di Mancini

Dopo un tira e molla durato diverse settimane sembra che le due società siano finalmente riuscite a raggiungere un accordo per il trasferimento del ragazzo nella sfarzosa città lombarda. Si parla di un accordo "tradizionale" ormai, nel nostro campionato e cioè quello del prestito con obbligo di riscatto fissato a 20 milioni di euro da esercitare entro il prossimo anno, con il calciatore pronto a firmare il contratto nelle prossime ore. Un buon colpo dunque per il club del presidente Thohir che dopo mesi di titubanza, ha deciso di investire pesantemente sul mercato, con lo scopo di regalare ai tifosi nerazzurri un futuro ricco di successi nazionali e internazionali.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto