Figurano anche i nomi di Luca Cigarini e German Denis tra ipotenziali obiettivi del Genoa per il proprio centrocampo e per il proprio attacco. In base a quanto riferisce l'esperto di Calciomercato Alfredo Pedullà, il club rossoblu è alla ricerca di un centrocampista abile nel costruire gioco e che conosca bene il campionato di Serie A, visti e considerati i dubbi riguardanti la tenuta atletica di Tino Costa. Quella zona del campo, dunque, sarebbe già coperta dall'argentino e da Tomas Rincon ma il campionato è molto lungo e mister Gasperini vuole alternative di spessore.

Pubblicità
Pubblicità

Il giornalista di Sportitalia ha ipotizzato una 'pazza idea' Denis per il reparto offensivo rossoblu. Il giocatore è valutato 1,5 milioni di euro dall'Atalanta e non è da escludere che possa essere inserito in una operazione di scambio con Pavoletti in nerazzurro. Denis è da sempre un pallino del presidente Enrico Preziosi, al momento però non si può parlare di una vera e propria trattativa ma soltanto di un'ipotesi di calciomercato. Intanto la truppa genoana prosegue la preparazione in vista del campionato - che comincerà tra meno di un mese - e ha concluso senza gol la prima amichevole casalinga contro la Pro Piacenza.

"Siamo in ritardo - ha ammesso il tecnico del Genoa, Gianpiero Gasperini - La forma migliore arriverà giocando le diverse partite amichevoli che disputeremo”.

E spiega: "Queste sono gare utili per trarre alcune valutazioni, a prescindere dal punteggio. È logico che in questo momento non ci sia velocità d'esecuzione. Questo sarà un campionato diverso, dobbiamo resettarci e imparare a conoscerci meglio". Sulle condizioni di Kucka e Izzo il mister ritiene che non ci sia motivo di preoccuparsi in quanto i due giocatori sono sulla via del rientro.

Pubblicità

Stesso discorso per Diogo Figueiras e Tachtsidis: “Saranno disponibili a breve”. E su Diego Perotti: “Il presidente ha già detto il suo pensiero e io lo condivido. La decisione spetta al giocatore. Se dovesse rimanere con noi potremmo contare su una pedina fondamentale”.

Leggi tutto