Sabato 12 settembre, alle ore 20.45, allo 'Juventus Stadium', la Juventus affronta il Chievo per l'anticipo serale della terza giornata di Serie A. Le due squadre arrivano all'appuntamento con una classifica diametralmente opposta: il Chievo è reduce da due vittorie nelle prime due giornate, in virtù del 3-1 esterno di Empoli ed il roboante 4-0 del 'Bentegodi' contro la Lazio; la Juventus, al contrario, e sorprendentemente, ha incassato due sconfitte nelle prime due gare, dapprima in casa contro l'Udinese (0-1), e quindi allo stadio Olimpico contro la Roma.

In questi giorni, la Juventus ha concesso tanti giocatori alle rispettive Nazionali, per via delle sfide di qualificazioni all'Europeo, al Mondiale o per le amichevoli internazionali di prestigio e, soltanto nelle prossime ore, recupererà appieno tutto l'organico. Primo fra tutti, Claudio Marchisio, che farà il suo esordio stagionale riappropriandosi del suo ruolo in mezzo al campo. Massimiliano Allegri accantonerà quindi, almeno per il momento, il 3-5-2, schierando la squadra in campo con un 4-3-1-2 con Gianluigi Buffon tra i pali, Stephan Lichtsteiner, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini e Patrice Evra (con chance di esordio, però, anche per Alex Sandro).

A centrocampo, oltre a Marchisio, giostreranno Paul Pogba e Roberto Pereyra, mentre sulla trequarti spazio dall'inizio per Hernanes. In attacco, giocherà sicuramente Alvaro Morata, mentre Allegri medita un'esclusione clamorosa.

Secondo quanto riportato da 'Goal.com', Allegri non sarebbe finora soddisfatto del rendimento palesato dal centravanti croato Mario Mandžukić. Arrivato a Torino nel corso dell'ultimo mercato per non far rimpiangere Carlos Tevez, il giocatore è apparso totalmente fuori forma nelle due gare con la sua Nazionale, non riuscendo a trovare né la via della rete né una decente condizione atletica nonostante abbia avuto a sua disposizione molte occasioni per andare facilmente in gol.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Con tutta probabilità, il 29enne ex centravanti, tra le altre, di Wolfsburg, Bayern Monaco ed Atletico Madrid, fatica ad andare in forma per via della sua colossale struttura fisica. Motivo per il quale Allegri, per Juventus – Chievo, preferirebbe far giocare Paulo Dybala accanto a Morata, facendo rifiatare Mandžukić in vista della sfida di Champions League di martedì 15 settembre contro il Manchester City.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto