L'Inter ha perso la prima gara di Europa League contro l'Hapoel Be'er Sheva, modesta squadra israeliana. La partita è finita due a zero e la formazione di Frank De Boer non ha mai dato l'impressione di giocare un buon calcio. Gli israeliani hanno letteralmente dominato l'incontro, mettendo alle corde l'Inter. La squadra di Frank De Boer avrebbe potuto perdere con più gol di scarto. Intanto, nelle ultime ore sono arrivate clamorose notizie in casa Inter per quanto riguarda il futuro di Frank De Boer; secondo quanto riporta il noto esperto di Calciomercato Alfredo Pedullà sul suo sito ("alfredopedullà.com"), la dirigenza nerazzurra, estremamente insoddisfatta dell'operato del tecnico olandese, starebbe pensando di esonerarlo.D'altronde, l'Inter è stata protagonista di un pessimo avvio di campionato, dato che ha conquistato solo un pareggio, due sconfitte e una vittoria (peraltro arrivata all'ultimo minuto).

Ecco la situazione.

Inter, De Boer rischia l'esonero: tutti i dettagli

Situazione molto delicata in casa Inter. Se nella prossima gara contro la Juventus non dovesse arrivare un risultato positivo, il tecnico olandese Frank De Boer potrebbe già essere esonerato. L'ex allenatore dell'Ajax non ha certamente impressionato in queste prime partite, dato che l'Inter è parsa molle e senza idee. Il gruppo Suning starebbe già pensando a Fabio Capello, chealcuni giorni fa ha rivelato di volere tornare ad allenare una grande squadra.

Sarebbe lui il candidato principale alla sostituzione di Frank De Boer. Un altro nome che sta circolando in queste ore è quello di Cesare Prandelli, allenatore che sarebbe molto gradito alla nuova dirigenza cinese. Intanto, il tecnico Frak De Boer ha commentato così la sconfitta contro l'Hapoel Be'er Sheva nella prima giornata di Europa League: "Mi dispiace veramente per i tifosi nerazzurri che sono venuti allo stadio; penso che dopo il loro primo gol noi abbiamo perso la testa, lasciando così ampi spazi all'Hapoel Be'er Sheva.

Sono molto arrabbiato, dobbiamo assolutamente cambiare il nostro atteggiamento".

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!