Tanti movimenti in uscita in questa sessione di calciomercato per l'Inter. Dopo le cessioni del centrocampista brasiliano Felipe Melo al Palmeiras a titolo definitivo e quella dell'attaccante montenegrino, Stevan Jovetic, al Siviglia in prestito con diritto di riscatto a 14 milioni di euro (due reti e un assist nelle prime tre partite giocate), ieri sono state ufficializzate altre due cessioni: il terzino belga, Senna Miangue, andrà al Cagliari in prestito con diritto di riscatto ma l'Inter si è riservata il contro riscatto. Il centrocampista ivoriano Assane Gnoukouri, invece, è stato ceduto in prestito all'Udinese con diritto di riscatto fissato a 5 milioni di euro, senza alcun contro riscatto a favore del club nerazzurro.

Come riportato da Alfredo Pedullà, però, l'Inter ha blindato anche un giocatore molto cercato in Cina. Si tratta dell'attaccante della nazionale italiana, Martins Eder, che ha ricevuto molte offerte dall'Oriente ma il club nerazzurro ha posto il veto alla sua cessione, visto che il tecnico Stefano Pioli sta dimostrando di contare molto su di lui mandandolo spesso in campo. Lo stesso Eder sembra essere uno dei leader dello spogliatoio come mostrato dalle immagini del pre-gara di Palermo in cui l'italo-brasiliano incitava i compagni a raggiungere una vittoria che sarebbe stata importante ai fini della classifica.

Lo stesso veto è stato posto per l'attaccante brasiliano, Gabriel Barbosa, noto anche come Gabigol, che dovrà cercare di ritagliarsi il suo spazio in questi mesi.

Incerta la situazione relativa a Rodrigo Palacio. Con il contratto in scadenza a giugno, ma che potrebbe anticipare la sua partenza per chiudere la carriera in Argentina. Anche se negli ultimi giorni si è parlato di un forte interesse dell'Atalanta, con il tecnico Gasperini che farebbe carte false per riavere alla sua corte l'attaccante argentino.

Un giocatore che l'Inter sta facendo di tutto per cedere è Andrea Ranocchia. L'ex capitano nerazzurro non rientra più nei piani del club ma fino ad ora ha rifiutato tutte le offerte ricevute. Negli ultimi giorni su di lui è piombato lo Zenit, che ha offerto al club nerazzurro 8 milioni di euro. Il calciatore, però, si è preso un periodo di tempo per riflettere su un eventuale trasferimento in Russia.