Vigilia di campionato per il Crotone, una marcia di avvicinamento verso la sfida che vedrà giungere la squadra dell'Inter allo Stadio Comunale "Ezio Scida". Una gara difficile per la compagine pitagorica chiamata ad una vera e propria impresa contro una delle formazioni maggiormente attrezzate del campionato. Le due formazioni arrivano con un morale contrapposto all'appuntamento della trentunesima giornata, con i padroni di casa che nell'ultimo turno sono riusciti ad avere la meglio del Chievo Verona (1-2), mentre i neroazzurri hanno subito uno stop inatteso (1-2) tra le mura amiche per mano della Sampdoria, squadra rivelazione di questo finale di stagione in Serie A. Una gara che vedrà contrapposte due formazioni che avranno come unico risultato utile la vittoria per non vedere sfumare l'obiettivo stagionale.

Crotone senza paura

Il pareggio casalingo dell'Empoli nell'anticipo di Sabato 8 aprile (1-1) contro la fanalino di coda Pescara, concede un valore aggiunto alla gara tra gli squali e la formazione di Milano: in caso di vittoria, la classifica tornerebbe a fare sperare con un divario nei confronti della formazione toscana che scenderebbe a soli tre punti, con lo scontro diretto a favore della formazione rossoblù e un discorso salvezza che miracolosamente tornerebbe ad essere aperto.

Per l'Inter, dopo il pareggio estero di Torino (2-2) e la sconfitta interna contro la Sampdoria, l'unico risultato utile per non vedersi sfuggire anche il posto in Europa League rimane la vittoria. Una gara che sembra comunque indirizzata dall'ampio divario tecnico dei calciatori che scenderanno in campo ma già nella gara di andata, una formazione rossoblù abulica riusci fino a dieci minuti dalla fine a tenere il risultato di reti inviolate prima di soccombere come spesso successo nel finale di gara.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

A predicare speranza è il tecnico calabrese, Davide Nicola al quale si è unico il futuro Presidente della formazione, Gianni Vrenna, che dato per scontato il valore e il blasone dell'avversario vogliono comunque tentare l'impresa cercando di portare a casa l'intera posta in palio, una occasione d'oro per la squadra del Crotone che dovrà poi nelle prossime due giornate disputare due difficili sfide esterne in successione sui terreni di gioco di Torino e Genoa, sponda Sampdoria prima di tornare in terra di Calabria per la sfida contro i diavoli rossoneri del Milan.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto