La sconfitta subita contro il Crotone potrebbe rivelarsi devisiva per il futuro di Stefano Pioli. Arrivato all'Inter per sostituire Frank de Boer, l'ex allenatore della Lazio era riuscito a ridare un senso alla stagione nerazzurra, con l'obiettivo terzo posto che era tornato ad essere nel mirino della Beneamata.Nelle ultime settimane però, sembra essersi spenta la luce in casa Inter: dopo il pareggio ottenuto a Torino contro i granata, i nerazzurri hanno staccato mentalmente la spina, uscendo clamorosamente sconfitti sia contro la Sampdoria (a San Siro), sia dalla trasferta di Crotone.

Ora il club di Corso Vittorio Emanuele ha detto definitivamente addio al terzo posto e rischia di dover salutare anche la qualificazione alla prossima edizione dell'Europa League. Secondo quanto riportato dall'edizione odierna de "Il Corriere della Sera", Suning non avrebbe gradito le mancanze della squadra nei momenti chiave, con Pioli che ha visto esaurirsi tutti i i bonus che aveva a disposizione.

Pioli via a fine stagione? Ecco tutte le ipotesi vagliate da Suning

Dunque il destino di Pioli sembra essere segnato, con l'attuale tecnico della Beneamata che con ogni probabilità non sarà più l'allenatore dell'Inter al termine della stagione. L'edizione odierna di "Tuttosport", fa il punto della situazione su tutti gli allenatori che potrebbero prendere il posto di Pioli e sedersi sulla panchina nerazzurra nel campionato 2017/2018.Secondo il quotidiano piemonetese, Antonio Conte sarebbe sempre più lontano dall'Inter, con la sua famiglia che sembra sempre più convinta di raggiungere il tecnico pugliese a Londra.

Tra i papabili alla successione di Stefano Pioli, salgono le quotazioni di Sanpaoli - nel caso in cui l'attuale tecnico del Siviglia non dovesse accordarsi con l'Argentina per succedere a Bauza - e quelle di Pochettino del Tottenham. Sullo sfondo inoltre, restano in corsa anche Jardim, Spalletti e Simeone.Dunque in casa nerazzurra ci si appresta a vivere un nuovo ribaltone sulla panchina, con Pioli che potrebbe pagare a caro prezzo le due pesantissime sconfitte rimediate nel giro di una settimana contro Sampdoria e Crotone.Sabato prossimo, alla vigilia di Pasqua, l'Inter sarà chiamata a dare risposte importanti nel derby, nel tentativo di ridare un senso alla stagione in corso. Suning infatti ritiene la qualificazione alla prossima edizione dell'Europa League l'obiettivo minimo da raggiungere: poi sarà tempo di rivoluzione.