Il derby di sabato prossimo tra Inter e Milan, in programma alle ore 12.30, potrebbe avere pesanti strascichi in casa nerazzurra. In caso di sconfitta da parte della squadra allenata da Stefano Pioli, il proprietario numero uno del gruppo Suning Jindong Zhang è pronto a prendere provvedimenti importanti per far capire chi comanda all'Inter: è prevista infatti una seduta punitiva di allenamento per il giorno seguente, ovvero la domenica di Pasqua.

Una decisione che fa capire come la tensione ad Appiano Gentile sia ai massimi storici dopo le recenti figuracce rimediate contro Sampdoria e Crotone: la società di Corso Vittorio Emanuele non può permettersi di restare fuori dall'Europa per la terza volta negli ultimi cinque anni.

Una situazione già vista

Lo scenario che potrebbe configurarsi il giorno di Pasqua non sarebbe una novità tuttavia in casa nerazzurra.

Nel 2015 infatti, proprio alla vigilia di Pasqua, l'Inter allenata da Roberto Mancini riuscì nell'impresa di pareggiare 1-1 a San Siro contro un Parma dignitoso ma ormai prossimo al fallimento (l'allenatore era Roberto Donadoni): la decisione del tecnico fu quella di allenarsi anche la domenica mattina, come punizione per la pessima figura rimediata davanti ai propri tifosi. Al termine di quella stagione Icardi e compagni non riuscirono a conquistare la qualificazione all'Europa League e chiusero all'ottavo posto in classifica facendosi precedere da Genoa e Sampdoria.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

Dunque sono giorni caldi, caldissimi in casa nerazzurra proprio quando si sarebbe potuto vivere una situazione decisamente più confortante. Con i sei punti perduti nelle ultime due giornate, l'Inter sarebbe adesso al quarto posto in solitaria con un buon margine di vantaggio sul Milan, mentre adesso è costretta invece a guardarsi addirittura le spalle considerando la risalita della Fiorentina che sarà la prossima avversaria dopo il derby di sabato.

Per fortuna si sono fermate sia la Lazio (battuta nettamente per 3-0 all'Olimpico dal Napoli) sia l'Atalanta (fermata sul risultato di 1-1 dal Sassuolo), dunque i giochi non sono ancora terminati. Certo è che l'Inter vista domenica scorsa a Crotone non sembra in grado di poter tenere il passo delle concorrenti, soprattutto dei biancocelesti di Simone Inzaghi che stanno disputando una seconda parte di stagione davvero ottima; Pioli dovrà compiere un autentico miracolo, a partire dal derby.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto