Come cambiano in fretta le cose. Dopo la splendida vittoria sull’Atalanta la maggior parte dei tifosi interisti voleva a gran voce la conferma di Stefano Pioli sulla panchina nerazzurra anche per la prossima stagione, nonostante il chiacchiericcio che anticipava un possibile interesse della proprietà per l’ex nemico bianconero Antonio Conte. Oggi, invece, la situazione si è ribaltata e attraverso una serie di sondaggi realizzati in rete è possibile notare come una percentuale altissima di sostenitori desideri l’ex Ct della Nazionale Italiana come prossimo allenatore.

L’uomo giusto, così si esprimono i social, per iniziare un grande ciclo vincente. Un uomo capace di prendere il meglio dai propri calciatori, guerriero e comandante, un po’ Lippi e un po’ (tanto) Mourinho, nei modi di fare, nelle pazze esultanze con calciatori e tifosi, nella maniera in cu gestisce l’aspetto comunicativo, per l’ossessione nello studio dell’avversario, che parte dall’ottenere informazioni su tutti gli staff avversari.

Anche per Suning non ci sono dubbi, l’unico nome vagliato al momento è quello di Antonio Conte. Gli altri sono solo alternative, perché con lui in panchina tutto diventa possibile. E Suning l’anno prossimo vuole vincere lo scudetto, per questo sarebbe pronta ad offrirgli un lauto contratto triennale, ma cosa ancor più gradita, le chiavi del mondo nerazzuro

Conte si occuperebbe della parte sportiva e manageriale, avrebbe ampi poteri sul mercato, e potrebbe essere supportato da Lele Oriali.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter

La decisione, ora, spetta solo al tecnico.

Combattuto tra la possibilità di continuare un progetto col Chelsea, col quale dovrebbe laurearsi campione d’Inghilterra, tentare di vincere la Champions il prossimo anno, o tornare in Italia, fare lo sgambetto alla Vecchia Signora, e portare l’Inter al titolo.

Difficile ma non impossibile, le prossime giornate, in questo senso saranno decisive.

Il Chelsea batte il City, Conte risponde così ai giornalisti

Stasera intanto, i Blues guidati dall’italiano hanno trionfato contro il Manchester City di Pep Guardiola, e hanno conquistato la 23ª vittoria, superando così l’ostacolo più grande da qui alla fine.

Il Tottenham, che ha vinto, si mantiene a -7. La Premier non è mai stata così vicina.

Intervenuto nel post partita ai microfoni di Sky mister Conte ha però, in parte, e non sappiamo se per pretattica, allontanato le voci che lo vedono lontano dall’Inghilterra: “Quando sento parlare altri al posto mio non mi piace. Se qualcuno vuole sapere qualcosa su di me, deve chiederlo a me. Stiamo lottando per il titolo e vogliamo centrare questo obiettivo.

Poi cercheremo insieme di costruire qualcosa di importante".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto