Da oggi, la #Juventus ha iniziato a focalizzarsi sul prossimo importante ciclo di partite che la attende. Infatti, per i bianconeri nelle prossime settimane saranno in programma molte sfide fra campionato e #Champions League. Massimiliano Allegri per questo ciclo di match potrà contare sull'apporto di un giocatore che quest'anno ha vissuto periodi di alti e bassi: Claudio #Marchisio. Il 'Principino' reduce dall'infortunio al ginocchio, occorsogli poco più di un anno fa, ha dovuto ritrovare la forma migliore e adesso sembra in netta ripresa. Chi come Marchisio è reduce dalla rottura del legamento crociato ha bisogno di tempo per tornare al top.

Adesso il numero 8 bianconero sarà fondamentale per Massimiliano Allegri a cominciare dalla semifinale di Champions League contro il Monaco. Infatti, per la partita europea, non sarà a disposizione Sami Khedira che contro il Barcellona ha rimediato un cartellino giallo che ha fatto scattare la squalifica. È quindi prevedibile che la prossima settimana contro il Monaco, Marchisio affiancherà Pjanic a metà campo.

La Juve si concentra sulla partita contro l'Atalanta

Prima di pensare alla partita contro il Monaco, però, la Juventus deve rivolgere tutte le sue energie alla sfida di venerdì alle 20:45 contro l'Atalanta. Proprio per arrivare al meglio al match contro i nerazzurri, Massimiliano Allegri e i suoi ragazzi, quest'oggi, si sono dati appuntamento a Vinovo, nel pomeriggio, per effettuare la seduta di allenamento.

I bianconeri si sono, dunque, ritrovati dopo il lunedì di relax e adesso per loro sarà solo il momento di pensare alla partita contro l'Atalanta. Venerdì, è plausibile ipotizzare che la Juventus possa scendere in campo con il 4-2-3-1, ma sicuramente ci saranno delle varianti rispetto alla gara contro il Genoa. Chi sarà sicuramente in campo contro l'Atalanta è Sami Khedira che per forza di cose dovrà rinunciare a giocare la prima semifinale contro il Monaco.

Venerdì si dovrebbe rivedere nell'undici iniziale anche Gigi Buffon che contro il Genoa è stato tenuto a riposo. In difesa, invece, chissà non venga riproposta le stessa linea vista domenica, per permettere a Dani Alves, Giorgio Chiellini e Alex Sandro di concentrarsi solo sulla Champions League. In attacco, invece, potrebbe ritrovare il suo posto da titolare Juan Cuadrado. Il colombiano potrà così tornare a scorrazzare nel tridente alle spalle di Gonzalo Higuain.