Luciano Spalletti ha scelto il modulo con cui la sua Inter giocherà nel prossimo campionato. L'atteggiamento tattico oscillerà tra un 4-3-3 ed un 4-2-3-1 e, a fare da ago della bilancia, sarà il ruolo del trequartista che, a seconda delle esigenze, agirà da mediano puro o da incursore alle spalle della prima punta.

Per quella posizione, il prescelto sarebbe Nainggolan, ma è meglio non illudersi, perché da Roma non sembrano esserci margini per un'apertura significativa da parte dei giallorossi, determinati a tenersi uno dei loro uomini più rappresentativi.

Calciomercato Inter: acquisti per la mediana

C'è, però, un'altra casella che l'allenatore di Certaldo vorrebbe riempire con una certa solerzia, ed è quella relativa al mediano "vero" da affiancare a Gagliardini, in quello che potrebbe essere l'undici di base della formazione interista. Kondogbia non pare godere di grande stima da parte del neo-allenatore nerazzurro e, pertanto, si sta setacciando il mercato alla ricerca di un calciatore che possa fare al caso della nascitura Inter. Com'è noto, esistono diversi discorsi in piedi con il Paris Saint-Germain, e l'incontro con il direttore sportivo dei francesi Henrique, in visita a Milano nei giorni scorsi, ha lasciato ulteriormente intendere come i rapporti tra le due società siano destinati ad infittirsi.

Grzegorz Krychowiak è in uscita dal club parigino, e potrebbe essere un giocatore in possesso dei requisiti richiesti da Walter Sabatini e Piero Ausilio. In Francia ha trovato pochissimo spazio e, pertanto, il centrocampista polacco potrebbe rappresentare, oltre che un buon rinforzo, anche un ottimo affare: essendo considerato un esubero dal Paris Saint-Germain, si potrebbe anche arrivare ad uno scambio con Kondogbia o con Banega.

Mercato Inter: l'altro nome

C'è un'ulteriore opportunità che si starebbe vagliando in casa nerazzurra, e riguarda un profilo che, in gergo, viene definito "usato sicuro". Luiz Gustavo del Wolfsburg è l'altra idea che nasce da varie contingenze che potrebbero favorire l'operazione, prima fra tutte un contratto in scadenza nel 2018 che obbliga i tedeschi a cederlo, qualora non vogliano perderlo a parametro zero nella prossima stagione.

Non è la prima volta che le due società si trovano a trattare, tenuto conto che proprio dalla squadra teutonica era arrivato Perisic per circa venti milioni di euro.