Terminati gli impegni ufficiali di club e calciatori, con un meritato riposo estivo in vista delle calde giornate di preparazione estive che faranno da preludio al pre-campionato bianconero, la dirigenza juventina è già al lavoro e da questa settimana inizierà una serie di contatti e trattative volte a portare, alla corte di Massimiliano Allegri, pochi rinforzi mirati e di assoluta qualità, attuale o di prospettiva.

Una Vecchia Signora...Schick

Sono 25 i milioni di euro scritti sul cartellino del 21enne calciatore ceco, di proprietà della Sampdoria: grazie alle 13 reti realizzate in 35 partite ufficiali in questa stagione è riuscito a farsi notare dalla squadra esa-campione d'Italia, con Massimiliano Allegri sempre più convinto nel volerlo tra le fila del proprio attacco, come alternativa vera al ruolo di centravanti ben rappresentato da Gonzalo Higuain.

Il giocatore è arrivato soltanto 12 mesi fa alla Sampdoria, dopo il versamento di 4 milioni di euro allo Sparta Praga. Ha scelto la maglia numero 14, proprio come il giorno del suo esordio, avvenuto in agosto contro il Bassano in Coppa Italia. Una settimana dopo l'esordio in Serie A, contro l'Empoli, mentre il suo primo gol arriva il 26 ottobre, coincidenza proprio contro la Juventus che comunque vinse 4-1.

Un "artigliere" per la porta

Con il milanista Donnarumma sempre più vicino ad un rinnovo con il Milan la Juventus cerca altrove un degno erede di Gianluigi Buffon, e sembra averlo ben individuato nel giocatore dell'Arsenal Wojciech Szczesny, 27 anni, che nella scorsa stagione ha già giocato nel campionato italiano, avendo ben difeso i pali della Roma.

Sembra dunque potersi ripetere una clamorosa operazione tra Roma e Juventus, anche se in questo caso la "proprietà" del cartellino del portiere è dell'Arsenal, che potrebbe anche accontentarsi di un pagamento per il cartellino nell'intorno dei 16 milioni di euro. Sempre per la difesa occhio al talentuoso Mattia De Sciglio, sempre più escluso dal progetto rossonero di Montella, ed intenzionato a tornare da protagonista nella stagione che porterà ai Mondiali di Russia 2018.

Le altre trattative

Radiomercato segnala altre trattative potenzialmente realizzabili da parte della Juventus. E' il caso ad esempio del centrocampista francese Steven N'Zonzi, 28enne giocatore del Siviglia, atleta dal fisico longilineo e molto resistente, in grado di poter rinvigorire un reparto apparso incerto nell'ultima partita ufficiale disputata dalla Juventus (finale di Champions League contro il Real Madrid).

Con Paredes lontano (la Juventus potrebbe trattare un prestito mentre sono 25 i milioni richiesti dalla Roma per la cessione a titolo definitivo) occhi puntati in Germania, con Douglas Costa che potrebbe fare al caso di Allegri: tuttavia per il giovane esterno brasiliano, che lo scorso anno ha totalizzato "appena" 32 presenze con 7 reti, la prima richiesta è di 45 milioni di euro. Si preannuncia un'estate davvero calda per i telefoni della dirigenza bianconera.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!