La prossima sarà un'estate molto calda in casa Inter, con i nerazzurri che cambieranno gran parte della rosa dopo la stagione disastrosa disputata quest'anno. Suning, infatti, non ha intenzione di ripetere un'altra annata come quella appena passata, che ha portata la squadra ad essere eliminata alla fase a girone dell'Europa League (in un girone tutt'altro che difficile), ad essere eliminata ai quarti di finale di Coppa Italia contro la Lazio e a classificarsi al settimo posto, rimanendo fuori dalle competizioni europee per la prossima stagione. Il colosso di Nanchino ha intenzione di effettuare una campagna acquisti sontuosa per mantenere fede alla promessa fatta l'estate scorsa nel momento del suo insediamento, cioè di riportare il club ai vertici del calcio italiano e mondiale.

Prima, però, di poter partire con la campagna acquisti, l'Inter dovrà sistemare i conti con il Fair Play Finanziario, visto che i paletti imposti dall'Uefa prevedono il pareggio di bilancio del club entro il 30 giugno. Per rispettare questi parametri il sacrificato di lusso sembra essere stato individuato nell'esterno croato Ivan Perisic, su cui c'è il forte interesse del Manchester United. I Red Devils sono pronti ad offrire al club nerazzurro una cifra vicino ai cinquantadue milioni di euro, alzando la precedente offerta che era di quaranta milioni di euro più bonus. Un'offerta che sistemerebbe i conti del club e che farebbe realizzare una cospicua plusvalenza visto che il croato è stato acquistato nell'estate del 2015, fortemente voluto dall'allora tecnico Roberto Mancini, al termine di un lungo tormentone di mercato, dal Wolfsburg per diciotto milioni di euro, ed è iscritto attualmente a bilancio per poco più di dieci milioni di euro.

Il sostituto

Una volta ceduto Perisic, però, l'Inter dovrà trovare un sostituto del croato. Sostituto che sembra essere stato individuato nel fantasista della Fiorentina, Federico Bernardeschi, che lascerà i viola molto probabilmente la prossima estate viste le difficoltà riscontrate per rinnovare il contratto. Come riportato da Calciomercato.com, ci sarebbe stato già un incontro tra il direttore sportivo, Piero Ausilio, e l'agente del calciatore, Giuseppe Bozzo, in cui è stata ribadita l'offerta dell'Inter al calciatore di tre milioni di euro a stagione, superiore rispetto all'offerta dei Della Valle, che offrono un ingaggio da 2,5 milioni di euro all'anno.

I viola per il cartellino del loro numero dieci chiedono quarantacinque milioni di euro ma nelle ultime ore sta prendendo corpo l'ipotesi di un possibile scambio con l'attaccante montenegrino, Stevan Jovetic, che sognerebbe un ritorno a Firenze. Inoltre il suo approdo renderebbe meno doloroso l'addio di Bernardeschi alla tifoseria fiorentina, ma si dovrebbe trattare, poi, sul conguaglio a favore dei viola.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!